Il calcio venezuelano in lutto: assassinato il fisioterapista dell’U20 dei sogni

oCARACAS – Meno di un’anno fa, la Vinotinto Under 20 scriveva una pagina storica per il calcio locale e manteneva incollati davanti alla televisione milioni di venezuelani. Oggi, il Venezuela piage la tragica scomparsa del fisioterapista di quella nazionale, Jesús Guacarán (30 anni) é stato assessinato nella città di Barquisimeto.

Guaracarán ha ricevuto un colpo d’arma da fuoco in testa mentre usciva da una farmacia di Barquisimeto. Al momento non ci sono ulteriori dettagli sull’accaduto.

Nel mondo del web sono tanti i messaggi di cordoglio per ricordare uno degli artefici dell’impresa della Vinotinto Under 20 nel mondiale di categoria. Uno dei primi é stato l’italo-venezuelano Riccardo Andreutti, giocatore del Deportivo Lara: “Troppo essere umano per un poco umano. Hai lasciato un’eredità nei cuori di chi ti hanno conosciuto. Riposa in pace fratello!”

Rafael Dudamel, allenatore di quella nazionale storica e della nazionale maggiore ha espresso il suo dispiacere per la tragica scomparsa di Guacarán. “Non ci sono parole per esprimere l’immensa tristezza che m’invade. Se n’é andato un essere umano unico, sono sicuro che Dio ti riceverá a braccia aperte, lo meriti sei UN GRANDE UOMO! La tua famiglia vinotinto sentirà la tua assenza per sempre. Le mie condoglianze alla tua familia”.

Anche Tómas Rincón capitano della Vinotinto e giocatore del Torino ha dedicato un tweet a Guacarán. “Commosso con questa triste notizia, che impotenza e indignazione. Ancora una volta la criminalità colpisce un grande essere umano, ti ricorderò sempre con quel sorriso amico. Che Dio dia molta forza alla tua familia. NON PIÛ VIOLENZA!”

Infine Salomón Rondón, bomber della nazionale e del West Bromwich Albion: “Che dolore e impotenza vedere nuovamente che la vita non vale niente nel mio paese! Grazie per tante cose belle Guaca! Sempre ti ricorderò per l’allegria che sempre trasmettevi. Le mie congoglianze a tuoi familiari”.

(FDS)

Condividi: