Riunione Barboza-Mogherini a Strasburgo

Federica Mogherini (UE) llevó al Parlamento Europeo la propuesta que le hiciera el presidente de la An, Omar Barboza quien solicitó se postergaran las elecciones en Venezuela.
Federica Mogherini (UE) llevó al Parlamento Europeo la propuesta que le hiciera el presidente de la An, Omar Barboza quien solicitó se postergaran las elecciones en Venezuela.

CARACAS.- SI avvicina la data dell’incontro dell’ Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri, Federica Mogherini e il presidente dell’AN, Omar Barboza.

Il tema di discussione è sempre lo stesso: la situazione venezuelana con l’enfasi posto sulla corruzione, il rispetto dei diritti umani e le garanzie elettorali per il 20M.

Barboza ha aggiunto che avrà l’opportunità di parlare anche con Antonio Tajani, presidente del parlamento europeo.

Corruzione in Venezuela

Barboza spera di scambiare idee con la Mogherini riguardo quanto sta accadendo nel paese. Il politico vorrebbe toccare il tema della corruzione, il rispetto dei diritti umani e le garanzie elettorali che si spera ottenere per celebrare comizi puliti e credibili.

La posizione dell’UE riguardo i comizi venezuelani sembra chiara. La capo della diplomazia europea ha chiesto che i comizi siano “vere lezioni presidenziali” con la presenza di tutti i fattori politici del paese. Una posizione criticata da Maduro e dal cancelliere Arreaza perché interpretata come una nuova intromissione negli affari delpaese e una difesa alla destra venezuelana.

In quanto alla corruzione che dilaga nel paese, forse nell’incontro Barboza-Mogherini non si escluderà la crisi tra il Panama e il Venezuela. Crisi scoppiata di recente dopo la pubblicazione, da parte del paese centroamericano, di una lista di persone politicamente esposte tra cui una cinquantina di venezuelani.

AN chiede appoggioa al Panama

Quindi, durante un’intervista con il giornalista César Miguel Rondón, Barboza ha informato sull’invio di una lettera all’Assemblea nazionale panamense, chiedendo appoggio per le indagini che la commissione del parlamento venezuelano sta facendo alle transazioni economiche tra alti funzionari governativi venezuelani e enti bancari panamensi.

Ha informato che Freddy Superlano, presidente della commissione parlamentare che sta indagando sui fatti di Panama, si trova nel paese centroamericano per ricavare informazione che sarà poi usata dalparlamentoper eseguire le indagini.

Dopodiché il parlamento informerà il paese e la comunità internazionale dei risultati, “visto che la mancanza di stato di diritto nel paese fa si che molte indagini non si compiano del tutto” ha affermato Barboza.

Il politico ha approfittato per fare un chiamato di unione al tutti quelli che avversano il presidente Maduro e ha lamentato le divisioni successe di recente nel parlamento venezuelano.

E spiegato che i viaggi che l’opposizione sta facendo all’estero formano parte “dell’agenda di contatto permanente” con la comunità internazionale per denunciare la paurosa crisi si sta vivendo in Venezuelae la necessità di ristabilire la democrazia.