Re Eusebio

Eusebio Di Francesco con il giornalista Emilio Buttaro

Non è al primo posto in classifica e non ha vinto il derby della Capitale. Eusebio Di Francesco però rimane il protagonista assoluto di una settimana più che mai intensa per il calcio italiano, tra l’impresa della sua Roma e quella sfiorata dalla Juventus, tra le parole al veleno di Buffon ed uno scudetto quasi assgenato.

Ma la Roma che ribalta in Champions il Barcellona è davvero più di un miracolo, più di qualsiasi impresa impossibile e gran parte del merito va al tecnico abruzzese capace nell’occasione di inventare un nuovo sistema di gioco anti-Messi.

Adesso ai giallorossi tochherà il Liverpool dell’ex Salah in una sfida suggestiva che torna dopo ben 34 anni. Allora il destino si mise di traverso e la Roma guidata da Liedholm vide svanire il sogno Coppa dei Campioni proprio all’atto finale, in casa e dopo i calci di rigore. Dalle parti del Colosseo e non solo, quella serata di maggio dell’84 è ancora un incubo ed anche per questo il bravo Eusebio sta già pensando ad un nuovo colpaccio contro la squadra che detiene oggi miglior attacco e miglior difesa della Champions. L’incredibile successo sul Barcellona dovrà rappresentare un punto di partenza per costruire una nuova impresa e avvicinarsi sempre più alla finale di Kiev.

Sempre durante la settimana che si è da poco conclusa Di Francesco si è aggiudicato anche il premio Enzo Berzot superando in volata Simone Inzaghi. Ma il bello forse è ancora dietro l’angolo…

Emilio Buttaro

Condividi: