Nuoto: CIV di Caracas si laurea campione della Coppa Shamu

CARACAS – Non poteva andare meglio di così la Coppa Shamu per il Centro Italiano Venezolano (CIV) di Caracas. La manifestazione, che si é svolta durante il fine settimana nel club di Prados del Este, ha regalato grandissime soddisfazioni alla delegazione azzurra che si é messa al collo ben 44 medaglie con addirittura 19 ori. Un risultato incredibile che gli ha permesso di vincere la prestigiosa manifestazione natatoria con 638 punti lasciando alle spalle l’Emil Friedman (452) e Pirañas de Chacao (241).

Riescono a conquistare medaglie e punti prezioni per il sodalizio italico Giuseppe Vitangelo (8 anni) con 1 oro, 3 argenti ed un bronzo, prestazione che gli ha permesso regalare alla classifica ben 36 punti (il più bravo del CIV). Tra le femminuccie la migliore é stata Maria Laura Guerra (8 anni) con 33 punti frutto di un oro, due argenti ed un bronzo. A queste performance vanno aggiumte quelle di Diego Pérez (8 anni) con 29 punti e 2 medaglie d’oro e Fiorella Pesce (8 anni) con 14 punti ed un argento.

Altre soddisfazioni sono arrivate nella categoría 4-5 anni con Isabel Nikken (5 anni) vincitrice di una medaglia d’oro ed un bronzo. La Nikken ha apportato 15 punti alla classifica del CIV di Caracas. Nella stessa categoría il club di Prados del Este ha gioito con Mia Salcedo (5 anni) 5 punti, Isabel Moreno (5 anni) 4 punti e Victoria Giarritano (5 anni) 1 punto.

Tra i maschietti, nella categoría 4-5 anni, hanno difeso con onore il vessillo del CIV Mauro di Giuseppe (5 anni) con 18 punti e due visite al gradino più alto del podio, mentre Luigi Colasurdo (5 anni) ha conquistato 7 punti e Fabio Lanza (5 anni) con 5.

Nella categoría sucessiva, quella di 6 anni, hanno portato in alto il nome del club di Prados del Este le sirene Emiliana Pérez 14 punti (anche di una medaglia d’oro a livello individuale), Clarissa Sánchez 10 e lo squalo Maurizo Sánchez 6 punti (un bronzo conquistato).

Nella categoría 7 anni in rosa segnaliamo l’ottima performance di Camila Garcia (13 punti) e Victoria León (10 punti). La Garcia si é appesa al collo una medaglia d’oro nei 25 metri farfalla. Maria Clara Nuñez e Carlotta Ferzona hanno detto la sua con i loro 9 e 5 punti rispettivamente. Tra i maschietti, in questa categoría, troviamo Enrique Gómez capace di vincere 4 medaglie a livello individuale: 1 oro, 1 argento e 2 bronzi. Le sue bracciate hanno regalato al CIV 28 punti. Oltre a lui, segnaliamo i nomi di Valentino Menard (ha vinto un bronzo ed ha regalato in totale 10 punti alla classifica finale) Maurizio Mangano 9 e Juan Andrés De Vita 9.

Altre gioie sono arrivate nella categoría 8 anni con Stephanie Ferreira (8 punti), Sabrina Libera (5), Irene Martínez (3) e Jean Philipe Kabchi (1).

Infine, nella categoría 9 anni, ha fatto parlar di se Antonio Vivas che é riuscito a vincere 3 argenti conquistando 25 punti. Oltre a Vivas, nella categoría 9 anni, il CIV é stato protagonista con José Rudiño con i suoi 12 punti, Bruno Piazza (8), Gianni Pignataro (4) e Mariano De Vita (1). Tra le femminuccie: Fiorella Menard con le sue bracciate ha regalato alla classifiva del CIV 9 punti con lei Sofia León (8), Susana di Bernardino (3), Paola Azzato (1) e sara fernandez (1).

Alla soddisfazione per i trionfi individuali vanno aggiunti quello della staffetta che ha apportato al medagliere: 9 ori, 4 argenti e 2 bronzi.

Oltre al Centro Italiano Venezolano di Caracas hanno partecipato alla Coppa Shamu: Emil Friedman, Pirañas de Chacao, Tiburones de Baruta, Nuestra Señora del Camino, Humboldt, Centro Portugués, Barracudas Suma Deportes, Hebraica ed Auratus.

Questa vittoria è il segno inequivocabile di un futuro che si preannuncia radioso per il CIV di Caracas.

(di Fioravante De Simone)