La Dante e l’Adi per rafforzare la lingua e cultura italiana all’estero

CARACAS – Lo scorso 24 aprile, è stata sigillata a Palazzo Firenze a Roma un’importante convenzione tra la Società Dante Alighieri e l’Associazione degli Italianisti (ADI) in presenza dei rispettivi segretari Alessandro Masi e Gino Ruozzi.

La Dante ha spiegato sull’importanza di tale accordo che porterà a rafforzare e stringere le collaborazioni con gli istituti universitari e scientifici riguardanti la linguistica italiana per cosí portare un miglioramento nel programmare e pianificare eventi culturali tanto in Italia che all’estero.

Alessandro Masi afferma: “Questa alleanza sigla il bisogno che ha la rete Dante Alighieri non solo in Italia ma anche in tutto il mondo, di programmi definiti che possano aiutare con la diffusione della lingua e cultura italiana”

(di Angelo Di Lorenzo)

Twitter / Facebook