CIV di Caracas: un giorno speciale per i piccoli jodoka e le loro mamme

CARACAS – Il Dojo del Centro Italiano Venezolano (CIV) di Caracas ha fatto da cornice ad un’attività molto speciale in occasione della festa della mamma. Questa volta sul tatami del club di Prados del Este i protagonisti non sono stati solo i più piccini con i soliti esercizi (cadute, salti, ecc.), Rei (saluto) o delle chiavi (Ippon Seoi Nage o Eri Seoi Nage) ma anche le mamme per giocare e fare un po’ di moto insieme ai propri piccoli.

“Una volta nelle vicinanze della festa della mamma ho avuto l’idea di fare una lezione di judo diversa” – ci spiega il sensei del CIV Leonardo Violano, aggiungendo – “Quel giorno ho pensato che i piccoli judoki praticassero il loro sport insieme alle loro mamme. L’entusiasmo é stato tale che ho deciso di svolgere questa giornata ogni anno, con l’unica eccezione nel 2017 quando ho dovuto sospenderla a causa delle manifestazioni di protesta scatenatesi nel Paese”.

 

Le mamme si sono mostrate felici e non solo anche molto brave a ripetere i gesti atletici dei loro piccoli.

Sono quasi 15 anni che il sensei organiza questa singolare attività che non solo piace ai più piccoli, ma anche a molti soci del club italico che si avvicinano al Dojo per presenziare l’evento.

I  giovani judoki si sono mostrati entusiasti dopo questa giornata diversa, durante la quale hanno praticato il loro sport preferito in compagnia delle loro mamme. Durante l’esibizione sul tatami, le mamme non si sono tirate indietro al momento di svolgere gli esercizi che normalmente fanno i loro cuccioli.

 

Uno dei piccoli in azione insieme a sua mamma.

Ricordiamo  che il Dojo oltre che essere il luogo dove si pratica è anche un posto dove acculturarsi e dove far conoscere una filosofia di vita molto pratica, questo luogo molto speciale è anche un’isola felice dove è possibile coniugare i valori di uno sport affascinante come il judo. Ma é anche un luogo dove i bambini possono anche aumentare il numero degli amici.

Dopo l’attività che si é svolta ieri nel Centro Italiano di Caracas c’è stato un piccolo brindisi per le mamme e uno scambio di merendine per i più piccoli.

(di Fioravante De Simone)

Condividi: