Calcio: l’Italia che sorride, U17 in finale europeo

I ragazzi della Under17

ROMA. – C’è un’Italia che guarderà il Mondiale in tv e un’altra Italia che invece corre, lotta, solidarizza e, qualche volta, vince. Sono le due facce del calcio tricolore che non è solo debacle post-Svezia ma anche tanto altro. Dall’Europeo Under 17, maschile e femminile alla solidale Dream World Cup, fino agli ‘Special Olympics European Football Week’, il calcio ‘made in Italy’ sta scrivendo in questi giorni pagine importanti, non solo in termini agonistici ma anche di comunanza e solidarietà.

Sul palcoscenico la bella impresa degli azzurrini di Carmine Nunziata all’Europeo Under 17 in corso in Inghilterra, che hanno battuto 2-1 i pariquota del Belgio, qualificandosi per la finale continentale dove troveranno la vincente tra i padroni di casa e l’Olanda. Un exploit che rende merito al bacino giovanile azzurro che per la prima volta nella sua storia, a livello di nazionali giovanili, vede l’Italia partecipare a tutte le fasi finali degli Europei di categoria (U.17 maschile e femminile, U.19 maschile e femminile).

A far sognare oggi gli azzurrini sono stati i due giovanissimi Gyabuaa e Vergani, match winner quest’ultimo con un gol capolavoro dopo il momentaneo pareggio dei giovani belgi. “I ragazzi sono stati eccezionali – ha detto a fine gara Nunziata – hanno giocato con il cuore e con la testa e sono riusciti a battere un avversario fortissimo. Siamo con merito in finale e adesso faremo di tutto per alzare la Coppa”.

Meno fortunate le pari età in rosa, sconfitte nettamente (4-0) dall’Inghilterra nel quarto di finale dell’Europeo femminile a Marijampole, mentre il tricolore è salito sul gradino più alto del podio nella ‘Dream World Cup’, il Mondiale di calcio a 5 per pazienti psichiatrici che quest’anno si è svolto a Roma. Gli azzurri hanno battuto in finale il Cile 17-4, una vittoria importante che coincide con l’anniversario dei 40 anni della legge Basaglia.

Passando infine dal calcio giocato al calcio solidale, torna ‘Special Olympics: Football Week’, la 18ma edizione della settimana europea dedicata al calcio unificato che col supporto dell’Uefa si terrà, in contemporanea, in 50 Paesi coinvolgendo più di 45 mila atleti con e senza disabilità intellettiva, per un totale di 450 eventi in programma dal 19 al 27 maggio.

In Italia, col patrocinio della Figc, Lega di Serie A e B, Aic, Aia e Aiac Onlus, saranno migliaia gli atleti che parteciperanno a percorsi e tornei di calcio unificato con il coinvolgimento delle scuole e dei team Special Olympics presenti sul territorio, con 26 eventi in nove regioni e oltre quattromila partecipanti.