Stalking su studentesse, arrestato parrucchiere a Ravenna

(ANSA) – RAVENNA, 18 MAG – Si era convinto fossero state quattro studentesse dell’appartamento al piano superiore a denunciare lo spaccio di cocaina che nella notte tra il 6 e il 7 aprile gli era costato l’arresto. Un motivo per imbastire nei loro confronti una presunta attività di stalking che martedì sera ha portato a un nuovo arresto da parte della squadra mobile. Protagonista, un parrucchiere 58enne di Ravenna, con il salone sotto all’appartamento dove vivono le ragazze. Le giovani nei giorni scorsi si erano rivolte alla polizia per lamentare il fatto che da aprile il parrucchiere le infastidiva, con offese e minacce di morte. Un’escalation di vessazioni passata attraverso veementi scampanellate, urla in strada, ripetuti tentativi di entrare nel loro appartamento, energiche bussate e infine pedinamenti. Controllato di recente da una Volante nei pressi di un bar, l’uomo è stato pure trovato in possesso di un coltello e di uno stiletto che custodiva nella sua vettura: per questo era stato denunciato a piede libero. (ANSA).

Condividi: