Nuoto: il CIV di Caracas lascia il segno nel “Regional de Masificación”

CARACAS – Il Centro Italiano Venezolano di Caracas (CIV) ha chiuso al quarto posto nella classifica finale del Regional de Masificación andato in scena nel Parque Naciones Unidas. A questa manifestazione sportiva hanno partecipato nuotatori con un’età compresa tra i 9 ed i 13 anni.

Le giovani promesse del nuoto hanno lasciato il segno nelle 56 prove disputate dove hanno portato a casa 13 medaglie.

Con i 299 punti conquistati, il club di Prados del Este ha dimostrato ancora una volta che quando si parla di nuoto sono sempre tra i migliori. Il Regional de Masificación é stato vinto dall’Emil Friedman con 726 punti che si é lasciato alle spalle: Club Parque Naciones Unidas con 345,50 e Sport Center Los Naranjos con 315,50.

Oltre ai club già menzionati alla manifestazione natatoria hanno partecipato: Nuestra Señora del Camino (5º posto), Hermandad Gallega de Venezuela (6º), Centró Portugués Miranda (7º), Club Velódromo Deportivo (8º), Club La Trinidad (9º), Parque Miranda (10º), Club Delfines 25 (11º), Club Paraiso GT (12º), Altamira Tenis Club (13º), Centro de Natación Caracas (14º), Alcaldía Las Salías Miranda (15º) ed Academia Deportes Acuáticos MP (16º).

I nuotatori che hanno portato in alto il vessillo del CIV di Caracas sono stati: Daniela Libera (11 anni) che che ha visitato in tre occasioni il podio grazie all’argento ed i due bronzi conquistati. Questa prestzione gli ha permesso di apportare alla classifica 33 punti, la più brava del CIV in questo Regional de Masificación.

A livello maschile da segnalare l’ottima performance di Daniel Calderón (13 anni) con i suoi 30 punti ed Alexis Sánchez (13) con 23.

Hanno anche lasciato il segno Giuliana Violano (11 anni) con 21 punti, Santiago Sánchez (12) con 17, Natasha Roman (10) con 15, Aarón Vivas (11) con 15, Samuel García (11) con 9, Viviana Antolino (12) con 7, Isabel Fernández (13) con 5, Daniela Arango (13) con 4, Victoria García (11) con 4, Antonella Vivas (12) con 3, Gabriel Juaregui (12) con 3 e John Paul Llanos (13) con 1.

(di Fioravante De Simone)