Bomba d’acqua ad Ancona, la Polizia salva due donne intrappolate

Automobili bloccate nell'acqua alta su una strada nelle periferia
Una bomba d'acqua si è abbattuta su Ancona, provocando allagamenti e blocchi del traffico nelle zone periferiche, Ancona 14 giugno 2018 ANSA/ CAROTTI

ANCONA. – Più che una bomba d’acqua è stato un vero e proprio muro d’acqua quello che si è abbattuto sulla periferia sud Ancona, nella zona Baraccola: 62 millimetri di pioggia in un’ora e mezza, che hanno allagato strade anche principali e sottopassi, mandato in tilt il traffico e bloccato decine e decine di automobili, con l’acqua che arrivava a metà sportello e la gente aiutata da vigili del fuoco e polizia locale a scendere.

Per poco non si è sfiorata una tragedia: in un sottopasso in via Caduti del Lavoro l’acqua ha raggiunto i due metri di altezza e ha sommerso una Citroen Picasso, con madre, ultraottantenne, e figlia a bordo. Fortunatamente una famiglia con bambini piccoli in un altro autoveicolo vicino ha dato l’allarme, chiamando il 113.

I poliziotti delle Volanti, arrivati sul posto, “in due minuti” racconta ora la mamma dei bimbi, non hanno potuto fare altro che tuffarsi, uno è riuscito a rompere il vetro del finestrino con lo sfollagente, e tutti insieme hanno trascinate via le due donne a braccia, terrorizzate e molto provate, ma vive. Il tutto accompagnato dai pianti dei bimbi che assistevano alla scena dall’altra auto e dalla urla di incoraggiamento dei genitori, immortalato in un video girato dalla mamma e diffuso dalla polizia.

Ora per i 6 poliziotti-eroi della pattuglia la presidente di Fdi Giorgia Meloni chiede la medaglia d’oro al valor civile. “Sono onorata di dirigere questi angeli” il commento del capo delle Volanti di Ancona Cinzia Nicolini. Domani saranno ricevuti dalla sindaca Valeria Mancinelli, insieme al questore Oreste Capocasa.

Sull’allagamento di un intero quartiere, dove tra l’altro passa la viabilità di collegamento all’autostrada A14, si sono scatenate le opposizioni, tanto più che ad Ancona Mancinelli (Pd) andrà al ballottaggio con il candidato civico sostenuto dal centrodestra Stefano Tombolini. “Ancona non è una città normale” argomenta Tombolini”.

“E’ stato un vento eccezionale, roba così non si vedeva dal 1959” la replica della sindaca, la quale fa notare il monitoraggio svolto dal Coc e la ripulitura a tempo di record delle strade.

Il maltempo si è spostato nel Grossetano con un’altra ‘bomba d’acqua’ sull’Aurelia all’altezza di Cupi, dove il fango ha invaso la sede stradale, bloccando il traffico. E a Roma con un violento nubifragio e vari allagamenti: in via dei Gordiani un’auto è rimasta bloccata dall’acqua. I passeggeri che non riuscivano ad aprire gli sportelli per scendere, sono stati soccorsi da vigili del fuoco e polizia locale.

Domani ancora temporali, dal primo mattino, su Basilicata, Puglia, Sicilia e Calabria, con fulmini, raffiche di vento e possibili grandinate. L’estate, quella vera, dovrebbe arrivare la prossima settimana.