F1 Francia: la pista sorride a Hamilton, Vettel insegue

Lewis Hamilton sulla Mercedes AMG GP in pista a Le Castellet.
Lewis Hamilton sulla Mercedes AMG GP in pista a Le Castellet. EPA/YOAN VALAT

ROMA. – Il nuovo Paul Ricard sorride alla Mercedes, almeno per quanto riguarda il giro veloce. E’ questo il verdetto della prima giornata in pista sul circuito di Le Castellet, rivisto e corretto per riportare la Formula 1 in Francia dopo 10 anni. Due sessioni dominate dalla Stella d’Argento di Lewis Hamilton e in parte anche dal forte vento di Maestrale, il ‘Mistral’ da cui prende il nome il lungo rettilineo del tracciato: il campione del mondo ha segnato il miglior tempo sia al mattino che al pomeriggio (1’32″231 e 1’33”582) staccando nettamente tutti gli altri.

Secondo e terzo tempo per le Red Bull con Daniel Ricciardo e Max Verstappen, poi le Ferrari che hanno messo in mostra tuttavia il miglior passo gara assoluto. Ad oltre un secondo da Hamilton si è così piazzato Vettel che al termine delle libere si è detto comunque convinto di poter migliorare in qualifica:

”Credo che tutto sommato non è la pista più entusiasmante del campionato, è complicata in alcuni punti a livello tecnico. In situazione qualifica ho faticato, ma credo che la macchina abbia più potenziale. Sembrerebbe che siamo indietro sul giro secco ma in simulazione gara credo i tempi siano buoni. Piuttosto che i dati – aggiunge il tedesco della Ferrari – devo capire di cosa ha bisogno la macchina. Di solito in qualifica miglioriamo, stanotte devo capire cosa dobbiamo fare e credo che domani andremo meglio”.

Più entusiasta della nuova pista l’altro ferrarista Kimi Raikkonen di cui si comincia a parlare già in chiave 2019. Per sostituire il finlandese a Maranello dal prossimo anno sarebbero salite le quotazioni relative al pilota monegasco della Sauber Alfa Romeo, cresciuto nella Ferrari Driver Accademy, Charles Leclerc che, secondo ‘radio paddock’, avrebbe superato l’australiano della Red Bull Daniel Ricciardo.

”Ci avevo già guidato prima – chiarisce Raikkonen a proposito del ritorno della Formula 1 in Francia e sul circuito di Le Castellet – è stata una buona giornata, non semplicissima ma è stato bello essere su questo nuovo circuito. Le gomme sono andate piuttosto bene e non credo abbiamo avuto grossi problemi”.

Soddisfatto del suo venerdì e di Le Castelle lo stesso Ricciardo che si presenta al Motorhome con il suo consueto sorrisone non scalfito dalle voci di mercato sul suo conto: ”stamattina – afferma l’australiano della Red Bull – è andata molto bene, oggi pomeriggio meno visto il tempo di Lewis (Hamilton, ndr). Siamo stati incostanti nel passo gara e non so perché. Con queste temperature è dura con le gomme, ma domani farà più freddo e sarà meglio”.