L’Ambasciatore d’Italia in Spagna incontra le comunità gitane

Ambasciatore d'Italia in Spagna, Stefano Sannino
L’Ambasciatore Sannino ha ricevuto una delegazione di rappresentanti di associazioni gitane spagnole, tra cui la Vicepresidente del Consejo Estatal del Pueblo Gitano, Beatriz M. Carrillo de los Reyes

MADRID – Le recenti dichiarazione del ministro degli Interni, Matteo Salvini, hanno avuto profonde ripercussioni anche in Spagna. L’intenzione di voler schedare la comunità Rom in Italia, come se si trattasse di pericolosi delinquenti, ha destato indignazione e preoccupazione ovunque.

L’Ambasciatore d’Italia a Madrid, Stefano Sannino, ha ricevuto, su loro richiesta, una delegazione di rappresentanti di associazioni gitane spagnole, tra cui la Vicepresidente del Consejo Estatal del Pueblo Gitano, Beatriz M. Carrillo de los Reyes. La riunione ha avuto luogo al termine di una manifestazione promossa da queste associazioni davanti alla sede dell’Ambasciata d’Italia contro la proposta avanzata dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini di censire i Rom in Italia.

Durante l’incontro, l’Ambasciatore Sannino ha ricevuto il Manifesto consegnatogli dagli interlocutori e si è impegnato a inoltrarne il contenuto alle autorità italiane, trasmettendo al contempo le preoccupazioni manifestategli nel corso della riunione.

Al termine dell’incontro, l’Ambasciatore ha incontrato la stampa e, su invito degli organizzatori, è sceso a salutare i manifestanti raccolti in Calle Juan Bravo.

Redazione Madrid