Colombia: preoccupa aumento minacce di morte a giornalisti

Una manifestazione di giornalisti colombiani con un manifesto contro la violenza.
In Colombia una manifestazione di protesta contro la violenza verso i giornalisti.

ROMA. – La Fondazione della libertà di stampa della Colombia (Flip) ha espresso preoccupazione per l’aumento delle minacce di morte ai giornalisti nel Paese sudamericano. Lo riporta il sito d’informazione colombiano El Pais. “Negli ultimi sei mesi molti giornalisti che alternano il loro lavoro all’attivismo sociale sono stati vittime di intimidazioni”, ha riferito la fondazione in una nota.

A luglio del 2017 la Fondazione aveva documentato 65 casi di minacce di morte ai giornalisti nell’anno, mentre finora nel 2018 sono già stati segnalati 89 casi. “Queste cifre segnalano una tendenza allarmante: negli ultimi anni c’è stato un notevole aumento del numero di minacce contro i giornalisti in Colombia. Mentre nel 2015 la Flip ne ha registrate 59, nel 2016 la cifra è salita a 90 e nel 2017 ha raggiunto la quota 129”, ha sottolineato la fondazione.