Metropolitanos: l’italo-venezuelano Andrés Ferro dall’Under 14 alla Primera División

Ferro in azione con la maglia dei Metropolitanos
Ferro in azione con la maglia dei Metropolitanos

CARACAS – In casa Metropolitanos é spuntato un nuovo gioiellino: Andrés Ferro. L’italo-venezuelano ha esordito sabato nella gara vinta (0-4) a Puerto La Cruz contro il Deportivo Anzoàtegui.

Prima dell’esordio nella massima serie, il campioncino di origine italiana ha giocato con l’Under 14, Under 16 ed Under 18 e la primavera che gioca in Tercera División. Ferro in tutte le categorie ha mostrato il suo talento e si è guadagnata la fiducia di mister John Giraldo che non solo l’ha convocato, ma l’ha fatto esordire con la prima squadra. Il debutto in Primera División é avvenuto al 76esimo subentrando a Moisés Urquiola.

Ferro ha festeggiato con i suoi compagni i tre punti e la cosa più bella giocare la prima gara ufficiale con la prima squadra.

“Non ho parole per descrivere cosa ho provato e cosa è significato per me quel giorno. Questo é un passo importante nella mia carriera. Questo é frutto di tutti gli sforzi fatti in questi anni. Sono tanti i ricordi che sono passati per la mia mente in frazioni di secondi. Lo sforzo fatto ha avuto il suo premio e l’attesa n’è valsa la pena. Siamo concentrati per dare il massimo e voglio diventare uno dei pezzi fondamentali di questa squadra”.

Uno dei “colpevoli” di far crescere questa straordinaria passione al giovane Andrés Ferro é stato suo nonno, il dottor Carlos Peña. Ovviamente poi c’è sempre stato il supporto dei genitori e delle persone più care. Il giovane campione confessa che ha ricevuto una marea di messaggi dopo il suo esordio.

Smaltita la sbornia per l’esordio in prima squadra, Ferro, deve voltare pagina e pensare al prossimo impegno con la maglia viola: la sfida di Coppa Venezuela contro l’Academia Puerto Cabello.

“Bisogna sempre pensare in grande e lavorare duro. Dedico questa gara alla mia familia e la mia fidanzata che sono stati con me sempre. Voglio anche ringraziare le persone che durante tutta la mia carriera hanno avuto una parola di motivazione nei miei confronti. La storia appena inizia!”

(di Fioravante De Simone)