La storia del calcio venezuelano a Mérida e San Cristobal

CARACAS – In Venezuela, c’è una zona dove il calcio é più di una passione, si potrebbe dire che è una religione che ogni fine settimana porta devoti nei suoi tempi.

Per questo motivo, il progetto www.venezuelafutbol.com.ve viaggerà entro la fine del mese nelle città di San Cristóbal (29 agosto) e Mérida (31 agosto) per presentare questo progetto che poco a poco è diventata una realtà dove si daranno a conoscere aneddoti, biografie, storie e tante cose relazionate con il calcio venezuelano.

Che miglior modo di iniziare questo periplo nella zona andina che visitando il denominato “templo sagrado del fútbol nacional”, lo stadio Pueblo Nuevo di San Cristóbal. la sala stampa del Deportivo Táchira farà da cornice al conversatorio.

Durante l’evento che si svolgerà nelle viscere dello stadio Pueblo Nuevo saranno presenti i promotori del portale e vecchi glorie del carrusel aurinegro. I giornalisti potranno scambiare opinioni con personaggi del calibro di William Méndez, Miguel Ángel “Pocho” Echenausi, Laureano Jaimes, César Semidey, Carlos Betancour, Carlos Maldonado e Antonio “Toño” Marcano. Molti di questi calciatori hanno vinto diversi scudetti con la maglia giallonera.

Due giorni dopo, il team di Venezuela Fútbol, visiterà la città di Mérida. Qui la dinámica sarà la stessa di San Cristóbal, ci sarà il conversatorio con gli ex calciatori e i promotori del portale. Nella denominata ciudad de los caballeros l’evento si svolgerà nello stadio Metropolitano.

I giocatori che hanno confermato la loro presenza sono stati: Asdrubal Memin Sánchez, René Torres, Amenodo Dugarte, Rodolfo Carvajal, Andrés Arizaleta, Eustorgio Sánchez, Alexis Peña, Emilio Campos, Elvis Martínez, Juan Carlos Babio, Liberio Mora e Carlos Eduardo Gómez.

Nei due eventi il calcio d’inizio é previsto per la 9:00, mentre il triplice fischio sarà alle 13:00.

(di Fioravante De Simone)