F1 Spa: Ferrari in pista in ricordo delle vittime di Genova

Sulla livrea il Cavallino tiene in piedi i piloni.
Sulla livrea il Cavallino tiene in piedi i piloni. (ANSA)

ROMA. – ”Nei nostri cuori”. La Ferrari riparte in Formula 1 e lo fa riservando una dedica speciale alle vittime della tragedia di Genova dove 43 persone hanno perso la vita sotto le macerie del ponte ‘Morandi’. Una specie di 11 settembre italiano che la Rossa ha voluto ricordare a Spa-Francorchamps, tempio della velocità che da sempre segna il ritorno del Circus dopo la lunga pausa estiva, griffando la livrea delle SF71H guidate da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen con una immagine del ponte caduto unito dallo stemma giallo del Cavallino Rampante.

Un omaggio della scuderia di Maranello, con il disegno del ponte di nuovo in piedi unito e idealmente risollevato grazie al Cavallino Rampante, che dà l’idea dello spirito insito nel Dna della Ferrari chiamata a superare anche la perdita recente del suo ex presidente Sergio Marchionne.

Segnale quello lanciato dalla Rossa a Spa molto apprezzato da sindaco di Genova Marco Bucci: “Questo è un segnale che fa molto piacere. Tutti coloro che rendono un tributo a Genova colpita dalla tragedia del ponte danno un bel messaggio a tutto il mondo, e io li ringrazio molto”.

”Un gesto di straordinaria umanità che fa onore al Cavallino Rampante e a tutti gli Italiani – afferma Elvira Savino, deputata di Forza Italia – I messaggi positivi e di solidarietà dello sport possono arrivare a milioni e milioni di persone e a migliaia e migliaia di chilometri di distanza”.

Rosse che correranno il Gran Premio del Belgio con il cuore gonfio di tristezza, ma che dovranno guardare subito al presente con un occhio anche al prossimo futuro facendo di tutto per ridurre le distanze dalle Mercedes. Il tutto con l’obiettivo di dare la possibilità a Vettel di guadagnare punti su Lewis Hamilton, arrivato a Spa con 24 lunghezze di vantaggio sul vero e uno rivale per il titolo 2018.

Tedesco che già nelle prime libere sul circuito immerso tra le Ardenne ha dato segnagli positivi segnando il miglior tempo davanti alla Red Bull Max Verstappen ed alla Mercedes di Hamilton. Nella sessione del pomeriggio è stato invece l’altro ferrarista Kimi Raikkonen a dominare tenendo dietro ai suoi scarichi le Mercedes di Hamilton e Bottas. Un Bottas che sarà costretto a scattare dal fondo della griglia a causa della pesante penalizzazione che lo aspetta per aver cambiato diversi componenti della sua Power Unit.