Sud come Portogallo, cresce idea tasse zero per pensionati

Due pensionati seduti in panchina, ripresi di spalle
Cresce idea tasse zero pensionati

ROMA. – “Ci piace l’immigrazione che porta soldi”, dice Giorgia Meloni. L’idea di Fratelli d’Italia di fare del Sud la Florida della penisola, attirando pensionati dai Paesi Ue che si trasferiscano in cambio di zero tasse per 10 anni, potrebbe piacere anche al governo e finire nella manovra economica.

L’esempio é il Portogallo, che dal 2012 ha introdotto le esenzioni attirando 80-100 mila ospiti e “aumentando dell’1,2% il Prodotto interno lordo”, secondo la leader di Fdi. Un tema già toccato da Matteo Salvini – pensando più ai pensionati italiani che vogliano trasferirsi nei borghi spopolati del Sud – e che secondo articoli di stampa potrebbe entrare nella Legge di bilancio.

“Proponiamo la stessa detassazione del Portogallo per le quattro regioni più in difficoltà del Mezzogiorno, ma belle come la Campania, la Sicilia, la Calabria e la Puglia – dice Meloni -. Pensiamo di poter essere molto competitivi per i pensionati facoltosi dall’estero”.

Gli italiani che hanno già preso la residenza in Portogallo sono circa 7 mila, secondo Fdi. La proposta presentata al Senato e assegnata alla Commissione Finanze “è di immediata applicazione”, dice il senatore Fdi ed estensore Adolfo Urso. L’appello affinché venga calendarizzata è al presidente della Commissione Alberto Bagnai (Lega). Il quale fa sapere che se ne occuperà l’ufficio di presidenza la prossima settimana e che se ne è parlato al vertice della Lega di oggi con Salvini sui temi economici. Il Carroccio lavora a una propria proposta, sottolinea Bagnai.

Secondo Meloni non c’é incompatibilità con l’esenzione fiscale per i pensionati italiani. “Il Sud può diventare la nostra Florida”, sostiene il capogruppo Fdi alla Camera Francesco Lollobrigida. Nel Sun State, lo Stato del Sole degli Usa, arrivano tanti pensionati dal resto del Paese per svernare al caldo, come ha raccontato tra gli altri John Updike nel romanzo ‘Riposa, coniglio’.

La proposta di Fratelli d’Italia potrebbe essere abbracciata dal governo nel capitolo pensioni della manovra. Un’idea a costo zero che porterebbe soldi nelle casse dello Stato. I pensionati stranieri potrebbero accettare una tassazione forfettaria di 6 mila euro l’anno, estendibile ai familiari con un tetto di 2.500 euro, questa l’ipotesi. Da Forza Italia il deputato Osvaldo Napoli dice di capire il senso della proposta, ma “é difficile apprezzare questo suggerimento mentre in carica c’è un governo che discute come tagliare le pensioni agli italiani”.

(di Luca Laviola/ANSA)