Calcio: c’è il si dell’Eca, arriva il terzo torneo Uefa

Uefa: Quando la Lazio vinceva la Coppa delle Coppe con Eriksonn come allenatore.
Quando la Lazio vinceva la Coppa delle Coppe con Eriksonn come allenatore.

ROMA. – A 19 anni dall’abolizione della Coppa delle Coppe, il torneo riservato alle squadre che conquistavano le coppe nazionali e acquisivano il diritto a disputare la Supercoppa europea, si apre la strada al ritorno di un terzo torneo dell’Uefa, da affiancare alla Champions e all’Europa League.

Il presidente dell’Eca (l’Associazione che raggruppa i club europei), Andrea Agnelli, ha aperto ufficialmente all’introduzione di una terza competizione per club a livello europeo e adesso il pallino passerà nelle mani dell’Esecutivo Uefa che dovrà studiare il format e soprattutto disciplinare le adesioni.

L’appuntamento con la nuova coppa è per la stagione agonistica 2021/22: a quel punto le squadre saliranno a 96, come anticipato proprio da Agnelli, dunque dovranno essere rivisti determinati parametri. La nuova competizione potrebbe nascere da una costola dell’Europa League, che verrebbe così sdoppiata in due tornei, probabilmente più snelle e meno impegnative anche sul piano economico.

Non è escluso che, nei prossimi giorni, torni in auge un format simile a quello della Coppa delle Coppe. A questo punto sarà l’Uefa a disegnare i nuovo scenari e tutto il resto (soprattutto i premi, ma non solo). Intanto, le parole di Agnelli, da Spalato, non sono rimaste inascoltate: “Diamo il consenso alla terza competizione, nell’attesa dell’approvazione da parte dell’Uefa”. L’Uefa è già al lavoro.