Loretta Goggi: “L’imitazione che sento più mia? Mina”

Loretta Goggi con il nostro collaboratore dall’Italia Emilio Buttaro
Loretta Goggi con il nostro collaboratore dall’Italia Emilio Buttaro

E’ la regina incontrastata della giuria di “Tale e Quale Show”, sempre presente sin dalla prima edizione. Loretta Goggi, amatissima dal pubblico italiano e non solo, nell’intervista rilasciata al nostro giornale ha parlato anche della sua straordinaria carriera da imitatrice.

“Ai miei tempi le grandi erano Mina, Patty Pravo, Ornella Vanoni, Gigliola Cinquetti, Raffaella Carrà, Orietta Berti e me le sono sparate un po’ tutte. L’imitazione a cui sono più affezionata? Diciamo che ho una grande stima non solo professionale ma anche umana per Mina perché ha fatto delle scelte importanti nella vita non dimenticando di essere prima donna e poi artista. Con il debito rispetto per il suo percorso mi sento molto vicina a lei, credo che la vita venga prima di qualsiasi cosa, quindi dico Mina”.

E sulla giuria rinnovata con al suo fianco Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme spiega: “Sono due personaggi veramente belli e tondi. Si conoscono da tantissimi anni e tra di loro c’è una fantastica intesa mentre io sono in mezzo. Quindi se sopravvivo ci vedremo alla fine della serie”.

Dopo il successo nelle fiction “Sorelle” e “Un’altra vita”, Loretta ha girato un cameo per “Pezzi unici”, una serie che andrà in onda su Rai1 con Giorgio Panariello, Sergio Castellitto, Irene Ferri per la regia di Cinzia Th Torrini.

A fine intervista un saluto rivolto agli italiani all’estero con “un ringraziamento perché ho visto che ‘Maledetta primavera’ è famosa in tutto il mondo e di questo sono molto lieta”.

E intanto “Tale e Quale Show” continua ad avere ascolti importanti anche su Rai Italia

Video intervista di Emilio Buttaro