Brasile: ai mercati piace la crescita di Bolsonaro nei sondaggi

Manifestazione in favore di Jair Bolsonaro.
Manifestazione in favore di Jair Bolsonaro. EPA/Sebastião Moreira

SAN PAOLO. – Ai mercati brasiliani sembra piacere la crescita di Jair Bolsonaro nei sondaggi per le elezioni presidenziali di domenica prossima: dopo la diffusione dell’ultima inchiesta demoscopica, che registra un aumento del 4% per il candidato di estrema destra, l’indice principale della Borsa di San Paolo è salito del 3,6%.

Questa la tendenza  quando l’indice Bovespa ha raggiunto 81.50 punti, un aumento del 3,6% rispetto alla chiusura dei mercati ieri, prima della diffusione del nuovo sondaggio della Ibope. Alla stessa ora, il dollaro commerciale si vendeva a 3,95 reais, in calo del 1,61%.

Secondo gli analisti del portale news Uol, e del quotidiano Estado de Sao Paulo, queste cifre dimostrano che i mercati “continuano ad essere influenzati dalla campagna elettorale, e in questo caso dal sondaggio Ibope secondo il quale Bolsonaro ha raggiunto il 31%, mentre Haddad (erede politico di Lula da Silva) è rimasto al 21%”.