Festival di Sanremo: record di iscrizioni per Giovani, quasi 700

Baglioni nel poster del Festival di Sanremo
Sanremo Giovani E' record di iscrizioni

ROMA. – Sanremo Giovani mette a segno il record di richieste di ammissioni: alla Commissione musicale del Festival, presieduta dal direttore artistico Claudio Baglioni, per l’edizione 2018 sono arrivate 677 domande. Un incremento del 5% rispetto allo scorso anno. Di queste quasi 700 richieste di artisti in cerca di popolarità e successo, 84 sono relative a gruppi, le altre 593 a singoli artisti (in particolare 311 uomini e 282 donne).

A selezionare i 60 artisti che parteciperanno alle audizioni dal vivo, in programma a Roma il 12 novembre presso la Sala A di Via Asiago, sarà la Commissione musicale nella quale, insieme a Baglioni, siedono alcuni dei professionisti impegnati per la realizzazione del prossimo Festival (Claudio Fasulo, vice direttore Rai1 ed autore di numerose edizioni del Festival; Massimo Giuliano, ex discografico; Massimo Martelli, autore tv – già più volte autore del Festival – e regista cinematografico; Duccio Forzano, regista tv con diversi Festival all’attivo; Geoff Westley, celebre produttore musicale internazionale).

Dopo le audizioni dei 60 giovani e di quelli selezionati da Area Sanremo (quest’ultimi saranno ascoltati il 26 novembre) saranno individuati i 24 finalisti che parteciperanno, il 20 e il 21 dicembre, alle due prime serate su Rai1 di “Sanremo Giovani” in cui saranno selezionati i due artisti, uno per ciascuna delle serate, che si esibiranno a febbraio sul palco dell’Ariston, in gara insieme ai 22 artisti che Baglioni ha definito “seniores”.

In particolare, in base alla provenienza geografica, il Sud è primatista con 253 domande di ammissione, seguito dal Centro con 214 e dal Nord con 191. Tra le Regioni è il Lazio a farla da padrone con 140 richieste. Ben distanziate le altre con la Campania a quota 77 e la Lombardia a quota 67. La Sicilia ne conta 63, mentre la Puglia 54. Seguono poi Toscana con 47, Emilia Romagna con 46, Piemonte con 32; Calabria con 30, Veneto con 23, Abruzzo e Marche con 16, Liguria con 14, Umbria con 11. Fanalini di coda Sardegna e Trentino con 6, Molise con 4, Basilicata e Friuli Venezia Giulia con 3.

Sono arrivate anche 19 candidature dall’estero.