Halloween tra zucche e parchi, ma anche cinema e teatro

Halloween tra zucche e parchii
Halloween tra zucche e parchi, ma anche cinema e teatro

ROMA. – Che sia per celebrare Ognissanti o per festeggiare la più pagana Halloween in tanti in queste ore preparano i costumi per dolcetto o scherzetto oppure fanno le valigie per concedersi una minifuga prima della lunga “tirata” di lavoro e scuola fino a Natale.

OLTRE 7 MILIONI IN VIAGGIO PER IL PONTE – Saranno in movimento circa 7 milioni e 304 mila italiani, anche grazie alla complicità di un calendario particolarmente favorevole. A fare il pieno – come emerge dalla rilevazione di Federalberghi che da quella di Federturismo Confindustria – saranno le tradizionali mete d’autunno: città d’arte e montagne. La casa di parenti o amici sarà l’alloggio preferito dal 30,8% dei viaggiatori, seguita a stretto giro dall’albergo (23,7%) e dalla casa di proprietà (11,4%). Ogni persona spenderà mediamente 326 euro fra trasporto, vitto, alloggio e divertimenti, con un giro di affari complessivo di circa 2,38 miliardi di euro.

TANTE LE FESTE PER LA ZUCCA – Dalla zucca marina di Chioggia a quella violina di Ferrara, da quella di Castellazzo Bormida alla zucca lardaia di Siena, da quella Berrettina piacentina alla Delica e quella Cappello da Prete. La regina di Halloween è anche una delle grandi protagoniste dell’autunno. La Coldiretti ha realizzato anche un dossier sulla produzione Made in Italy di questo ortaggio (che nel 2018 fa registrare uno storico aumento record del 19% in quantità) e un manuale per realizzare una zucca di Halloween doc.

HALLOWEEN ANCHE IN LIBRERIA, AL TEATRO E AL CINEMA – Brividi e spettri si ritrovano anche in libreria: per i più piccoli ci sono i falafel da brivido e i micetti vendicatori di AMELIA FANG E IL BALLO DI MEZZANOTTE di Laura Ellen Anderson (Il battello a Vapore) oppure MORTINA E L’AMICO FANTASMA di Barbara Cantini (Mondadori) in cui la bambina zombie dovrà vedersela con un misterioso bambino fantasma che non ricorda più il suo nome.

Con l’ATLANTE DEI LUOGHI MISTERIOSI D’ITALIA (Bompiani) si scoprono la “salita in discesa” di Martina Franca, la Cattedrale vegetale ai piedi del Monte Arera, la Porta magica di Roma e Musinè (il Monte dell’Asino) verso la Val di Susa, considerato la montagna degli Ufo. Infine viaggio da brivido nella Capitale con FANTASMAPPA – GUIDA AI MISTERI DI ROMA (Tic Edizioni). Il 31 ottobre alla Casa delle Letterature c’è Frankenreads – Maratona di lettura della nuova edizione di Frankenstein pubblicata da Neri Pozza con Nadia Fusini, Maya Sansa e Cristina Donadio.

Dalle 22 alle 6 del mattino Frankenstein Maratona anche al teatro Arena del Sole di Bologna con ‘Don’t dream it, read it’. Chi sceglie il cinema troverà Halloween, sequel da record dell’omonima saga creata nel 1978 dalla mente del veterano dell’horror John Carpenter, con Jamie Lee Curtis tornata nei panni di Laurie Stroode nella partita finale per la morte o la vita con Michael Myers.

FESTA DA BRIVIDO NEI PARCHI – Da Roma a Torino, tanti eventi per festeggiare in famiglia nei parchi divertimento: un mese di festa a Cinecittà World e la Halloween Horror Nightmare a Rainbow MagicLand. A Mirabilandia c’è un Festival dedicato e una “Extreme Horror Experience”. Torna anche la diciassettesima edizione di Gardaland Magic Halloween e al Bioparco Zoom di Torino c’è la Zombie Zone.

FA BENE AI BIMBI PERCHE’ ESORCIZZA PAURE – Halloween, con i suoi mostri e zombie, “fa bene ai bambini, perché aiuta ad esorcizzare le paure” spiega Paola Vinciguerra, psicoterapeuta e presidente dell’Associazione Europea Disturbi da Attacchi di Panico (Eurodap). “L’emozione della paura, sottolinea, è fondamentale nell’essere umano, poiché ci protegge da pericoli che possono nuocere alla nostra vita o quella degli altri. Ciò che ci è estraneo può coglierci alla sprovvista facendoci sentire indifesi. I bambini questo lo sanno benissimo. Di solito quando si è piccoli si tende a sentirsi minacciati da elementi animati e inanimati: buio, mostri, vuoto, ombre. Ma nella notte di Halloween è diverso”.

(di Cinzia Conti/ANSA)