Brasile: incontro tra il Presidente Bolsonaro e il nostro Ambasciatore

L’ambasciatore d’Italia in Brasile Antonio Bernardini
L’ambasciatore d’Italia in Brasile Antonio Bernardini

SAN PAOLO. – L’ambasciatore d’Italia in Brasile Antonio Bernardini, accompagnato dai Consoli Generali a Rio de Janeiro e San Paolo, Paolo Miraglia Del Giudice e Filippo La Rosa, ha avuto un primo incontro con il neo presidente Jair Bolsonaro.

Il colloquio si è svolto in un clima amichevole e il nostro ambasciatore ha porto al Presidente eletto le congratulazioni del Presidente Sergio Mattarella. Ha espresso anche i suoi rallegramenti per aver affidato il Ministero della Giustizia a Sergio Moro, il giudice che ha portato avanti le inchieste anticorruzione.

Subito dopo sono stati toccati temi di grande interesse sia per l’Italia sia per il Brasile, in primis l’economia. Le aziende italiane presenti in Brasile sono molto attive e quindi sono in attesa di conoscere quale politica metterà in atto il nuovo Capo di Stato. Si spera anche in una crescita della partnership tra i due paesi in aree considerate strategiche.

Si è discusso anche del caso di Cesare Battisti, ex componente dei Proletari Armati per il Comunismo (Pac) che, dopo essere stato condannato all’ergastolo in Italia si è rifugiato in Brasile. Fino ad oggi il governo brasiliano non aveva accettato la richiesta di estradizione da parte dell’Italia ma il nuovo Presidente ha già dichiarato che con la sua amministrazione le cose cambieranno e che l’ex terrorista sarà rimandato in patria.