Pullman killer, a Roma tre casi negli ultimi mesi

Il pullman causa dell'incidente in pieno centro a Roma.
Pullman killer, a Roma tre casi negli ultimi mesi

ROMA. – Pullman killer in centro a Roma. Sono almeno tre i casi di bus privati che hanno investito e ucciso pedoni o ciclisti negli ultimi mesi nel cuore della Capitale. Oltre a quello avvenuto oggi a San Giovanni, in viale Manzoni, all’angolo con via Merulana, dove all’alba un ciclista di 60 anni è stato travolto da un torpedone che trasportava passeggeri all’aeroporto. Alla guida c’era un 61enne.

Solo nell’ottobre scorso, nella trafficata via Cavour, un romano di 54 anni era stato travolto e ucciso sulle strisce pedonali da un pullman turistico sotto gli occhi della moglie e tra decine di passanti. La vittima era un ex vice prefetto in servizio nella Capitale. Anche allora l’episodio aveva scatenato alcune polemiche sul “far west dei torpedoni che circolano nel cuore di Roma”.

Pochi mesi prima, a luglio, si era verificato un altro incidente mortale a Corso Vittorio, dove una 22enne fu investita e uccisa dall’autista di un altro bus turistico, accusato di non essersi fermato al rosso del semaforo.

Ma dal prossimo anno si auspicano novità sulla circolazione nella Capitale, che verranno introdotte dal Campidoglio. Nei mesi scorsi l’amministrazione capitolina aveva varato un nuovo piano per i bus turistici, che sarà attivo dal 2019 e prevede misure più restrittive sulla circolazione in alcune zone del centro e nuove aree di sosta.

Provvedimenti che potrebbero far sperare in un’inversione di tendenza, almeno per quanto riguarda la presenza di pullman privati che si muovono in centro. In generale, i dati sulle vittime sono allarmanti anche a livello nazionale, soprattutto in merito ai pedoni: tre ogni due giorni – secondo l’Istat – muoiono in incidenti. Quella dei pedoni (+5,3%) è una delle categorie più in aumento per quanto riguarda gli incidenti mortali: sono state 600 le vittime nello scorso anno in tutta Italia mentre sono in calo (-7,6%) le vittime tra i ciclisti (254 nel 2017).

(di Lorenzo Attianese/ANSA)