Calcio venezuelano: Zamora campione della stagione 2018

Zamora ha vinto il suo quarto scudetto in dieci anni.
La formazione bianconera ha vinto il suo quarto scudetto in dieci anni.

CARACAS – Con una tripletta di Antonio Romero (5’, 25’ e 58’) lo Zamora ha mandato al tappeto il Deportivo Lara battendoli per 4-0. Ad arrotondare il risultato ci ha pensato Ángel Osorio al 90esimo.

L’ultima volta che un calciatore ha segnato una tripletta in una finale scudetto é stato 21 anni, 6 mesi e 9 giorni fa: il 26 maggio 1997. Quel giorno l’italo-venezuelano Rafael Castellín segno tre reti nella finale scudetto nella vittoria 5-0 del Caracas contro l’Atlético Zulia.

La formazione llanera ha dimostrato di essere la squadra del decennio nella Primera División venezuelana. Tutto é iniziato nel 2010 con la Coppa Venezuela, poi sono arrivati: Torneo Clausura 2011, Torneo Clausura 2013, Scudetto stagione 2012-2013, Torneo Clausura 2014, Scudetto stagione 2013-2014, Torneo Adecuación 2015, Torneo Apertura 2016, Scudetto Stagione 2016, Coppa Venezuela 2017, Torneo Apertura 2018 e Scudetto stagione 2018.

Per il mister José Alí Cañas é il primo scudetto nella Primera División venezuelana. Il técnico dello stato Mérida é il primo di quella regione che vince una estrella. Cañas é il 35esimo allenatore che vince una estrella nelle 62 stagioni che si sono disputate della Primera División dal 1957 fino ad oggi.

Mentro lo Zamora si aggrega al gruppo dei tetracampioni dove ci sono squadre come il Deportivo Galicia, Sport Marítimo e Deportivo Portugués.

Altre curiosità che ci ha lasciato questo doppio confronto é che Antonio Romero con le sue quattro reti si posiziona al secondo posto nella speciale classifica dei goleador in finali, con lui al secondo posto troviamo Alejandro “lobito” Guerra. Mentre al primo posto ci sono l’italo-venezuelano Rafael Castellín e Rogerio Pereira con 5.

Il tabellino

Zamora-Deportivo Lara 4-0

Reti: Antonio Romero (5′ 20′ e 75), Ángel Osorio (90′).

 Zamora (4): Joel Graterol; Carlos Castro, Kevin De La Hoz, Ignacio González, Mayker González, Maykol Quintero, Óscar Hernández (José Pinto, 50′), Pedro Ramírez (Edixon Mena, 87′), Gustavo Rojas, Erickson Gallardo, Antonio Romero (Ángel Osorio, 68′). All. Alí Cañas.

Deportivo Lara (0): Carlos Salazar; Jefre Vargas, Leonardo Aponte, Giácomo Di Giorgi, Daniel Carrillo, Bernaldo Manzano, Jesús Bueno (Jesús Castellano, 46′), David Centeno, Freddy Vargas (Manuel Godoy, 61), Jesús Hernández, Argenis Gómez (Ignacio Anzola, 86′). All. Leo González.

Arbitro: José Argote (Zulia).

Note: Ammoniti: Rojas, Hernández, Bueno e Gómez. Escenario: Stadio Agustín Tovar “La Carolina”, di Barinas.

(di Fioravante De Simone)