Il Milan punta la Supercoppa, serve reazione di Higuain

Higuain a braccia alzate invita i tifosi del Milan a festeggiare il gol.
Higuain con la maglia del Milan. Ancora per poco tempo?

MILANO. – Il 2019 del Milan si apre con una settimana decisamente calda. Sabato a Genova deve superare la Sampdoria per approdare ai quarti di coppa Italia, quattro giorni più tardi, contendendo la Supercoppa italiana alla Juventus, ha la possibilità di conquistare il primo trofeo dell’era post Berlusconi. E soprattutto in Arabia Saudita ci si attende una reazione da Gonzalo Higuain, espulso dopo aver sbagliato un rigore a novembre nel primo incrocio stagionale con la squadra bianconera, che in estate lo ha ceduto in prestito con diritto di riscatto.

E’ stato l’apice negativo di un periodo di astinenza chiuso a fine anno con il gol alla Spal, mentre iniziavano a farsi sentire le sirene del Chelsea. L’invito di Leonardo a “pedalare” e “prendersi le sue responsabilità” lascia intendere che il Milan si aspetta di più dall’attaccante, che fin qui ha fatto poco per essere sicuro del riscatto a fine stagione.

Resta da vedere come Higuain reagirà all’avvertimento lanciato, prima in privato e poi in pubblico, dal dirigente rossonero. Chi lo ha visto in allenamento a Milanello in mattinata descrive il giocatore sereno e sorridente ma solo le ultime due settimane di gennaio diranno se effettivamente si può concretizzare il trasferimento al Chelsea prospettato da media spagnoli, secondo cui l’attaccante avrebbe già un accordo con il club di Maurizio Sarri.

Intanto si attende con curiosità il debutto di Lucas Paquetà. Non è escluso che il brasiliano, appena sbarcato a Milanello per 35 milioni di euro (cerca fortuna in Italia anche il fratello maggiore Matheus, in prova al Monza), giochi i suoi primi minuti in rossonero già contro la Sampdoria per poi trovare più spazio a Gedda, dove sarà assente per squalifica Suso. In coppa Italia invece è squalificato Davide Calabria, e si prepara a giocare la prima partita da titolare dopo 16 mesi Andrea Conti.