Ciclismo: il Team Deportivo Táchira pronto per il via

Ciclisti ai nastri di partenza. Táchira
Domani inzierà la 54esima edizione della Vuelta al Táchira. prensa Dvo. Táchira

CARACAS – Dopo la vittoria nel Clásico de Bramón, il Team Deportivo Táchira e JHS Grupo sono pronti per la 54esima edizione della Vuelta al Táchira. La corsa che si disputerà nello stato andino prenderà il via domani e si concluderà il 18 gennaio. Questa prova ciclistica apre la stagione 2019 della UCI.

Il team allenato da Alexis Méndez ha come obiettivo lottare per il titolo, ma sopratutto punta a fare bella figura nella corsa di casa.

Il team sa che non sarà una cosa facile per la qualità dei corridori che si sfideranno durante ke otto tappe della prova ciclistica. Il Deportivo Táchira ha in rosa un mix di giovani e veterani con ciclisti del calibro di Manuel Medina e Ronald González, a cui si aggiungono Yorman Fuentes, Carlos Torres, Roniel Campos e Carlos Gálviz, quest’ultimo vincitore del Clásico de Bramón.

Nella gruppo di ciclisti ci sono anche Jackson Rodríguez, Wuilmen Bravo e José Márquez.

Tra i team ai nastri di partenza ci sarà l’italiana Androni Giocattoli Siermec. La scuderia italiana capitanata da Gianni Di Savio negli ultimi due anni si é laureata campione d’Italia. In diverse occasioni l’Androni Giocattoli ha vinto la Vuelta a Venezuela, lo ha fatto con i venezuelani Luis Barroso (1992), Leonardo Sierra (1993), José Rujano (2004 e 2005), e con il colombiano Hernán Darío Muñoz (2003).

Nella 54esima edizione della classica andina i ciclisti attraverseranno 19 dei 29 municipi dello stato Táchira. Le località che potranno godersi i colori di questa affascinante prova sono: Junín, Independencia, San Cristóbal, Torbes, Fernández Feo, Cárdenas, Guásimos, Lobatera, Ayacucho, García de Hevia, Panamericano, Samuel Darío Maldonado, Antonio Rómulo Costa, Seboruco, Jáuregui, Andrés Bello, Pedro María Ureña, Bolívar e Libertad.

La partenza é fissata per domani con un tracciato che partirà da San Cristóbal ed arriverà a Santa Barbara de Barinas per un totale di 158 chilometri

(di Fioravante De Simone)