Vuelta al Táchira: l’italiano Benfatto si aggiudica la prima tappa

Il team italiano Androni Giocattoli ha vinto la prima tappa della Vuelta al Táchira. foto prensa Dvo. Táchira

CARACAS – La Vuelta al Táchira, parte nel segno dell’Italia con la vittoria di Marco Benfatto che ha battuto in volata i venezuelani Orluis Aular e Isaac Yaguaro.

Benfatto, del team itálico Androni Gicattoli Sidermec, ha completato i 124,8 chilometri con un crono di 3 ore, 7 minuti e 42 secondi. La prima tappa ha attraversato le località di Bramón e Rubio, nello stato Táchira.

La seconda tappa, andrà in scena domani, e partirà dalla città di San Cristóbal ed arriverà fino a Borotá, per un totale di 144,3 chilometri. L’unica tappa che si svolgerà oltre i confini dello stato Táchira sarà la quarta, che percorrerà la località di Santa Cruz de Mora, nello stato Mérida.

La scuderia italiana capitanata da Gianni Di Savio negli ultimi due si é laureata campione d’Italia. In diverse occasioni l’Androni Giocattoli ha vinto la Vuelta a Venezuela, lo ha fatto con i venezuelani Luis Barroso (1992), Leonardo Sierra (1993), José Rujano (2004 e 2005), e con il colombiano Hernán Darío Muñoz (2003).

 

Cosí all’arrivo della prima tappa della Vuelta al Táchira

 

  1. Marco Benfatto (Androni Giocattoli-Sidermec/Italia) 3h07:42
  2. Orluis Aular (Gobernación de Miranda-Trek/Venezuela) s.t.
  3. Isaac Yaguaro (JB Ropa Deportiva/Venezuela) s.t.
  4. Ralph Monsalve (Venezuela País Futuro/Venezuela) s.t.
  5. Leonel Quintero (Gobernación de Miranda-Trek/Venezuela) s.t.

 

(di Fioravante De Simone)