Pattinaggio: il venezuelano Gúzman stabilisce un nuovo primato mondiale

Il venezuelano Guzmán campione di pattinaggio
Il venezuelano Guzmán ha stabilito un nuovo primato mondiale. foto cortesia

CARACAS – Il pattinatore venezuelano Sebastián “Chevi” Guzmán ha vinto la medaglia d’oro nella Sesta Valida Nazionale di Pattinaggio che si sta disputando in Colombia. “Chevi” non solo é salito sul gradino più alto del podio, ma ha anche stabilito un nuovo primato mondiale sulla distanza dei 100 metri.

Con un crono di 9 secondi e 56 centesimi, Guzmán è diventato il primo creolo che centra quest’impresa. Nella stessa tappa del campionato nazionale, “Chevi” è salito sul gradino più alto del podio anche nei 200 metri.

“Voglio congratularmi con Sebastián Guzmán per aver raggiunto quest’obiettivo. Quelli che conosciamo le difficoltà di questa disciplina sportiva non abbiamo parole per descrivere la sua gesta. Chevi é un esempio e un orgoglio per lo sport venezuelano” ha dichiarato in un comunicato stampa William Rojas, presidente della Federación Venezolana de Patinaje.

Dopo questa grande prestazione, Guzmán volterà subito la pagina per partecipare ad un’altra prova in terra cafetera. Poi volerà in Europa per iniziare la sua preparazione in vista dei Giochi Panamericani che si svolgeranno tra il 26 luglio e 11 agosto a Lima, in Perù. Stando all’opinione degli esperti in materia “Chevi” dovrebbe far risuonare il “Gloria al Bravo Pueblo” anche in terra inca.

(di Fioravante De Simone)