Coppa Libertadores, montagne russe a Guayquil: 2-2 tra Emelec e Lara

Vargas festeggia il gol del pareggio del Deportivo Lara.
All'88esimo Vargas ha segnato il 2-2 per i barquisimetani in casa dell'Emelec. Prensa Dvo. Lara

CARACAS –  Finisce con uno spettacolare 2-2 il match di Coppa Libertadores tra Emelec e Deportivo Lara. I primi 45 minuti si erano chiusi sul punteggio di 0-0.

A sbloccare la contesa ci pensa Lorenzo Frutos che su calcio di rigore zittisce lo stadio George Capwell di Guayaquil. L’Emelec però gioca, crea e al 66esimo trova il pari con un guizzo vincente di Brayan Angulo. La gara si mantiene con ritmi alti e con un tap-in vincente Angulo sigla la sua doppietta personale e ribalta la situazione mandando in delirio il pubblico presente sugli spalti. All’88esimo arriva la doccia fredda per gli eléctricos, Freddy Vargas con un contropiede letale segna il 2-2.

I giocatori rossoneri in festa negli spogliatoi dello stadio George Capwell.

Con questo risultato, la formazione barquisimetana fa un passo importante verso gli ottavi di finale. Dopo quattro giornate la situazione nel gruppo B é la seguente: Cruzeiro al comando con 12 punti (già qualificato per gli ottavi), segue il Lara con 5, Emelec con 3 e chiude Huracán con 1.

Il 23 aprile il Deportivo Lara ospiterà nello stadio Metropolitano il Cruzeiro, mentre l’Emelec andrà a far visita all’Huracán. L’ultima giornata del gruppo B é in programma il prossimo 8 maggio: I barquisimetani andranno in Argentina per sfidare l’Huracán, mentre l’Emelec sfiderà nel Mineirao il Cruzeiro.

Il tabellino

Emelec – Deportivo Lara 2-2

Reti: 0-1, m.50: Lorenzo Frutos; 1-1, m.66: Bryan Angulo; 2-1, m.76; 2-2,m.88: Freddy Vargas.

Emelec (2): Esteban Dreer; Romario Caicedo, Jordan Jaime, Leandro Vega (m.78, Marlon Mejía), Gorman Estacio; Pedro Quiñónez (m.60, Gabriel Cortes), Nicolás Queiroz, Joel López (m.82, Wilmer Godoy), Bryan Cabezas; Billy Arce e Bryan Angulo. Allenatore: Mariano Soso.

Deportivo Lara (2): Carlos Salazar; Jefre Vargas, Ignacio Anzola, Giacomo Di Giorgi, Leonardo Aponte; Jorge Yriarte, Jesús Bueno (m.78, Jairo Otero), David Centeno, Gonzalo Di Renzo (m.83, Freddy Vargas); Lorenzo Frutos (m.68, Juan Carlos Medina) e Jaime Moreno. Allenatore: Leonardo González.

Arbitro: Esteban Ostojich (Uruguay). Note: ammoniti: Moreno, Jaime, Bueno, López, Angulo, Arce, Centeno. Stadio “George Capwell”, di Guayaquil.

(di Fioravante De Simone)