Yemen: Oxfam, nuova emergenza colera, ‘possibile catastrofe’

(ANSA) – ROMA, 19 APR – L’emergenza colera in Yemen rischia di ritornare a livelli catastrofici: secondo Oxfam nelle ultime settimane di marzo sono state registrati 2.500 nuovi casi sospetti al giorno, un aumento esponenziale rispetto ai 1000 contagi giornalieri registrati in media a febbraio. “Il nuovo picco di colera potrebbe peggiorare ancora, con l’imminente arrivo della stagione delle piogge – ha detto Paolo Pezzati policy advisor per le emergenze umanitarie di Oxfam Italia -. Nuove inondazioni andrebbero a contaminare ulteriormente le poche fonti d’acqua disponibili, accelerando la diffusione della malattia. Al momento stiamo assistendo ad un numero di nuovi casi di colera e relativi decessi, 10 volte superiore a quello registrato nello stesso periodo del 2018”. Dall’inizio dell’epidemia di colera nel 2016, più di 3.000 persone sono morte e oltre 1,3 milioni sono state contagiate. Il picco dell’epidemia è stato raggiunto nel giugno del 2017, con una media di circa 7.000 nuovi casi sospetti identificati al giorno.