Volontari a scuola di salvataggi, con Mediterranea

Volontari ricevono migranti che sbarcano..
Volontari ricevono migranti che sbarcano.. (ANSA/AP Photo/Adriana Sapone)

BOLOGNA. – “Attivarsi insieme per cambiare le cose, in mare e in terra”. È con questo spirito che Mediterranea Saving Humans, la cui nave Mare Jonio oggi è approdata a Lampedusa con 30 migranti salvati ed è stata sequestrata dalla guardia di finanza, lancia la prima formazione pubblica dei suoi equipaggi.

L’iniziativa si svolgerà a Bologna e Cervia. Una tre giorni  per imparare a gestire le emergenze in mare, diventando parte essenziale delle missioni di Mediterranea, che non si definisce ‘Ong’ ma ‘Azione Non Governativa’. “Abbiamo ricevuto già un centinaio di e-mail da studenti, liberi professionisti, cooperatori, personale medico sanitario e ‘gente di mare’ – spiegano gli organizzatori – che una volta formati dagli equipaggi che hanno già fatto esperienze di questo tipo potranno aiutare Mediterranea da terra o salendo a bordo della Mare Jonio”.

Il programma prevede non solo momenti di dibattito e assemblee, ma anche workshop pratici e dimostrazioni sul ‘campo’: nuovi volontari saranno reclutati e addestrati per contribuire al salvataggio in mare dei migranti. La formazione pubblica dei volontari di Mediterranea, prima esperienza di questo tipo in Italia, inizia stasera al centro sociale Tpo di Bologna con una assemblea, ma il vero lavoro comincerà domani, nello spazio del collettivo Làbas.

Dalla mattina Max Avis e Marc Carbonell di Sos Mediterranee, parleranno infatti di formazione e soccorso in mare, poi verrà spiegato il funzionamento della Mare Jonio, con ruoli e competenze. Quindi in base alle proprie esperienze e inclinazioni i volontari saranno divisi in gruppi di lavoro. Come quello per la ‘guest coordination’, che si occupa della gestione degli ‘ospiti’ dal momento dell’imbarco fino allo sbarco.

E poi il team medico e il ‘rescue team’, ossia la squadra di soccorritori che si avvicinano per primi ai barconi in difficoltà. Infine l’equipaggio di terra. Il weekend si concluderà domenica a Cervia, con l’esercitazione a bordo di gommoni. Esperienza riservata a 18 iscritti che è già sold out.

(di Alessandro Cori/ANSA)