Coppa Sudamericana: sorteggio agrodolce per le squadre venezuelane

Il tabellone con gli accoppiamenti della Coppa Sudamericana
Il tabellone con gli accoppiamenti della Coppa Sudamericana.

CARACAS – Nella città di Luque, in Paraguay, sono stati sorteggiati gli accoppiamenti della seconda fase della Coppa Sudamericana. In questa sorta di sedicesimi le squadre in gara sono 32: 10 provengono dalla Coppa Libertadores e le restanti sono quelle qualificate dopo aver superato il primo turno della Sudamericana.

Nel secondo turno, a rappresentare il Venezuela ci saranno Caracas (se la vedrà con gli uruguaiani del Liverpool), Deportivo Lara (sfiderà i brasiliani del Corinthians) e Zulia (giocherà contro i cileni del Palestino).

Sulla carta l’accoppiamento piú prohibitivo é quello che metterà a confronto il Lara contro il “Timao”. La gara d’andata é in programma il 21 maggio nell’Arena Corinthians, mentre il match di ritorno si disputerà sette giorni dopo nello stadio Metropolitano.

Per la formazione barquisimetana i precedenti non sono benevoli, le due squadre si sono sfidate l’anno scorso nella fase a gironi della Coppa Libertadores e la venezuelana ha riportato a casa due sconfitte: 2-0 in Brasile e 2-7 a Cabudare.

Se la squadra allenata da Leonardo Gónzalez riuscir- superare l’ostacolo Corinthians sfiderà la vincente del derby uruguaiano Montevideo Wanderers-Club Atlético Cerro.

Sorteggio più benevolo, almeno sulla carta, per il Caracas che se la vedrà con il Liverpool uruguaiano. Questi non sono reds come gli omonimi inglesi, ma neroazzurri. L’andata si giocherà in terra charrúa ed il ritorno la settimana successiva nello stadio Olímpico della UCV.

Il Liverpool si é qualificato per questa fase del torneo dopo aver battuto nel primo turno i brasiliani dell’Esporte Clube Bahia (vittoria 0-1 fuori casa e 0-0 a Montevideo). Mentre il Caracas é arrivato dopo aver raggiunto il terzo turno dei preliminari della Coppa Libertadores.

L’unico precedente dei rojos del Ávila contro una squadra charrúa risale ai preliminari della Coppa Libertadores del 2012, quando sfidarono il Peñarol di Zalayeta e Carini. Sconfitta 4-0 nel Centenario e pareggio 1-1 all’Olímpico.

In caso di esito positivo, i ragazzi di Noel Sanvicente sfideranno agli ottavi la vincente del confronto Independiente del Valle (Ecuador) -Universidad Católica (Cile).

Infine lo Zulia dell’italo-venezuelano Francesco Stifano dovrà vedersela con i cileni del Palestino. La gara d’andata si disputerà a Maracaibo il 21 maggio, mentre il ritorno a Santiago sette giorni dopo.

Nella rosa del Palestino spicca il nome del venezuelano Luis Mago che in questa stagione ha disputato sette gare ed ha segnato un gol.

Gli arabi si sono qualificati per questa fase della Coppa Sudamericana dopo aver chiuso al terzo posto la loro partecipazione nella fase a gironi della Coppa Libertadores. Mentre lo Zulia ha superato ai calci di rigori il Nacional Potosi.

Se Stifano ed i suoi ragazzi si qualificano per gli ottavi se la dovranno vedere con la vincente del confronto Unión Española (Cile) -Sporting Cristal (Peru).

 (di Fioravante De Simone)