Nasce la App per comunicare con la parrocchia

Il banner della App inparrocchia.com
Il banner della App inparrocchia.com

ROMA. – L’idea è semplice: lo smartphone è il nuovo medium e ora può essere utilizzato come strumento innovativo al servizio dei parroci e delle comunità parrocchiali italiane, un canale di comunicazione creato su misura per le esigenze della parrocchia. La nuova App inParrocchia è da oggi disponibile su Google Play e Apple Store in download gratuito per tutti gli utenti. Quando il parroco di una singola parrocchia avrà aderito al servizio attraverso il nuovo sito inparrocchia.com., sarà possibile caricare e rendere visibili a tutti i fedeli che avranno scaricato la App i contenuti specifici di quella parrocchia, accedendo a una piattaforma editoriale online dedicata. Tutto in modo semplice e intuitivo.

Ripetutamente la Chiesa ha sollecitato e incoraggiato un utilizzo consapevole, creativo e innovativo dei nuovi media e dei social network. Nel recente messaggio per la prossima Giornata delle Comunicazioni sociali che si celebrerà il 2 giugno, papa Francesco ha ricordato che “la rete è una risorsa del nostro tempo. È una fonte di conoscenze e di relazioni impensabili”. È necessario allora trovare il modo di abitarla non per “intrappolare, ma per liberare, per custodire una comunione di persone libere. (…) L’uso dei social web – ha continuato il Papa – è complementare all’incontro in carne e ossa, che vive attraverso il corpo, il cuore, gli occhi, lo sguardo, il respiro dell’altro”.

Se la rete e, in questo caso, il cellulare sono usati come prolungamento dell’incontro in carne e ossa con l’altro, rimangono risorse di comunione. Raccogliendo tale sfida, Fondazione Terra Santa col partner tecnologico Touchware hanno realizzato inParrocchia, una Applicazione concepita appunto come “risorsa di comunione” che permetterà a tutte le persone della parrocchia di accedere col proprio smartphone a una serie di servizi: messaggi, avvisi, bollettini parrocchiali, eventi, documenti e immagini, orari e calendario, chat dedicate, gruppi e molto altro.

Tutte le parrocchie italiane possono realizzare in modo semplice la propria App e renderla da subito disponibile gratuitamente. InParrocchia viene presentata come uno strumento potente e diretto per l’evangelizzazione e la cura della comunità, a disposizione di parroci e responsabili di gruppi parrocchiali, “particolarmente adatta a stabilire un contatto con le nuove famiglie e rimanere in contatto con i fedeli per tutta la settimana, prolungando il momento di festa della domenica”.

La App, promossa da Fondazione Terra Santa, della Custodia francescana di Terra Santa, permetterà anche di vivere una particolare vicinanza ai Luoghi Santi, conoscere le attività della Custodia e sostenere le “pietre vive”, i cristiani locali che abitano quei luoghi. Saranno disponibili infatti contenuti aggiuntivi dedicati ai Luoghi Santi, editoriali, pellegrinaggi, notizie e pubblicazioni.