Angelina Jolie in Colombia per verificare condizione migranti venezuelani

Angelina Jolie, inviata speciale dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr)
Angelina Jolie, inviata speciale dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr).

CARACAS. – Angelina Jolie, inviata speciale dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), è arrivata in Colombia per visitare il dipartimento di La Guajira, alla frontiera colombiano-venezuelana, e verificare le condizioni di vita dei migranti che hanno abbandonato il Venezuela per gli effetti della grave crisi umanitaria esistente.

Il suo primo contatto con il dramma dei rifugiati e migranti venezuelani è stato nell’ottobre dello scorso anno, quando visitò il Perù per tre giorni, incontrando il presidente Martín Vizcarra ed i migranti trasferitisi dal Venezuela in quel Paese. Ovviamente l’iniziativa fu criticata dalle autorità di Caracas ed in particolare da Diosdado Cabello, secondo cui si trattava di una strumentalizzazione.

Durante la sua permanenza in Colombia Angelina Jolie incontrerà anche esponenti del governo colombiano e responsabili di organizzazioni umanitarie che assistono gli emigranti. Al termine della visita Jolie terrà una conferenza stampa insieme all’Alto Commissario aggiunto dell’Unhcr, Kelly Clements, illustrando le informazioni raccolte.