Nel “Foro de las Colectividades” a Mar del Plata con L’infinito di Leopardi

Il professor Angelo Di Lorenzo della Dante Alighieri Mar del Plata
Il professor Angelo Di Lorenzo della Dante Alighieri Mar del Plata.

MAR DEL PLATA – Lo scorso sabato 29 giugno presso il “Centro di Castilla y León” di Mar del Plata si è realizzato il Secondo Incontro Letterario del “Foro de las Colectividades” della città.

Dopo il benvenuto della segretaria di Cultura del Centro Castilla León, l’evento è iniziato con la professoressa Lara Ribero e le alunne della sua scuola di “Declamación y poesia” che hanno recitato poesie di Garcia Lorca, Miguel Ramon Carrion e Manuel Benitez Carrasco, rappresentando la poesia spagnola, poi Rafael Vitiello presidente della Casa d’Italia ha recitato la poesia napoletana del grande Totò ‘A livella.

La soprano Maria José Dubin ha cantato due canzoni folcloriche siciliane in rappresentazione del Unione Regionale Siciliana. Anche la Casa Russia ha presentato una rassegna delle opere di Puskin per i 220 anni dell’anniversario della sua nascita. La Famiglia dei Laziali ha presentato una poesia del famoso poeta Trilussa. Silvia Beatriz Cecchi rappresentando la “Collettività Mafaldesa Molisana” con il suo libro “I tre bauli”. Il Coro della Unione Aragonese ha presentato la canzone “S’ha feito de Nuey” con la rispettiva traduzione.

La foto di gruppo dei partecipanti al “Foro de las Colectividades”
La foto di gruppo dei partecipanti al “Foro de las Colectividades”

Ha concluso l’evento il professore Angelo Di Lorenzo della Dante Alighieri Mar del Plata in rappresentanza della Società Italiana “Le tre Venezie” e componente del nostro staff di redazione de “La Voce d’Italia”, ricordando i 200 anni della poesia “L’infinito” di Giacomo Leopardi recitandola in italiano con la traduzione in spagnolo.

L’evento si é concluso con un refrigerio offerto da tutte le Collettività e con la foto di gruppo di tutti i partecipanti.