Coppa Sudamericana: niente impresa, Caracas eliminato dall’Independiente del Valle

Nestor canelón contrastato da un avversario
I rojos del Ávila salutano la Sudamericana dopo il 2-0 di Quito. prensa Caracas

CARACAS – Niente impresa per il Caracas, che regge con onore all’Independiente del Valle per 60 minuti e che poi cede per 2 – 0 nel finale.

Tutto bene fino all’episodio che decide la partita: al 61esimo il centrocampista Alan Franco approfitta nel migliore di modi una palla lasciata sola in area dalla difesa dei rojos del Ávila.

Pochi minuti dopo, al 77esimo, sale in cattedra la dura legge “del gol mangiato, gol subto”: il Caracas sciupa l’occasione dell’1-1 (risultato che avrebbe qualificato la squadra venezuelana) ed in contropiede i rayados del valle segnano il lapidario 2-0 con il colombiano Christian Dájome.

Fino al momento del gol la squadra allenata da Noel Sanvicente si era mostrata ordinata in difesa ed ha pure costruito occasioni per colpire l’avversario nel momento opportuno. La miglior occasione da gol nei primi 45 minuti é capitata sul piede di Bernardo Añor al 25′ con un calcio di punizione deviato in calcio d’angolo dal portiere ecuadoriano.

Nei quarti di finale, l’Independiente del Valle sfiderà la vincente della sfida: Universidad Cátolica (Ecuador) – Independiente de Avellaneda (Argentina).

Il tabellino

Independiente del Valle – Caracas 2 – 0

Reti: 1-0, m.61: Alan Franco. 2-0, m.77: Christian Dájome.

Independiente del Valle (2): Jorge Pinos; Anthony Landázuri, Fernando León, Richard Schunke, Luis Segovia; Christian Pellerano, Alan Franco, Cristian Dájome, Efrén Mera (m.74, John Jairo Sánchez); Ángelo Preciado (m.79, Roberto Garcés) e Alejandro Cabeza (m.79, Gabriel Torres). Allenatore: Miguel Ángel Ramírez.

Caracas (0): Alain Baroja; Eduardo Fereira, Rosmel Villanueva, Rubert Quijada; Bernardo Añor; Néstor Canelón (m.66, Daniel Saggiomo), Ricardo Andreutti (m.80, Anderson Contreras); Leonardo Flores, Richard Celis; Jesús Arrieta y Robert Hernández (m.69, Carlos Espinoza). Allenatore: Noel Sanvicente.

Note: Arbitro: Leodán González. (Uruguay). Ammmoniti Canelón, Añor, Celis, Preciado, Flores, Cabeza, Espinoza e Andreutti.

(di Fioravante De Simone)