Debutto Show

Antonio Conte con il nostro collaboratore Emilio Buttaro
Antonio Conte con il nostro collaboratore Emilio Buttaro

Il campionato che si annuncia come il più bello degli ultimi anni parte col botto. Poche sorprese in realtà, eccezion fatta per la sconfitta del Milan e per il pesante ko interno della Samp, ma l’avvio è più che entusiasmante. Buona partenza per le prime due della passata stagione. La nuova Juve di Sarri somiglia ancora parecchio a quella di Allegri mentre il collaudatissimo Napoli ritrova Insigne e sogna in grande.

Nessun dubbio: la terza pretendente allo scudetto è l’Inter di Antonio Conte. La squadra nerazzurra è già sua e soprattutto è già libera dal passato recente. Nel gioco si vede eccome la mano dell’ex ct autentico trascinatore del gruppo. L’esame con il neopromosso Lecce è uno show con il gigante buono Lukaku che strega i 65.000 tifosi, Sensi che segna e imposta ed ancora Brozovic e Candreva finalmente ritrovati. Vista così la squadra nerazzurra può tranquillamente fare a meno di Icardi e giocarsela più o meno alla pari con Juve e Napoli.

Conferme per Lazio e Atalanta nel segno di Immobile e Muriel, bene anche il Toro versione Zaza. Delude la Roma del nuovo corso mentre per Cellino e il suo Brescia il momento è d’oro: dopo Supermario arrivano anche i primi tre punti con un colpaccio addirittura a Cagliari.

In attesa degli ultimi botti di mercato è già tempo di supersfide: due in programma la prossima giornata con il derby della capitale e un sentitissimo Juve-Napoli.

Ma la grande bellezza di questa giornata è il commovente ritorno in panchina di Sinisa Mihajlovic. Le immagini del tecnico del Bologna che sfida la leucemia guidando i suoi ragazzi hanno fatto il giro del mondo toccando il cuore di tutti. Siamo solo alla prima giornata ma questo campionato ha già un vincitore e soprattutto un messaggio di grande fiducia per chi ogni giorno lotta contro qualcosa di terribile.

Emilio Buttaro