Comites Madrid, approvato il bilancio 2020

MADRID – Si è svolta nei giorni scorsi l’Assemblea Plenaria del Comites di Madrid. I punti all’ordine del giorno erano: l’approvazione del verbale della riunione precedente e del bilancio preventivo per il 2020, le proposte di attività per l’ultimo trimestre del 2019 e presentazione delle candidature dei Premi alla italianità e la convocazione alla riunione dell’Inter-Comites prevista per il 18 novembre del 2019.

Dopo aver assicurato il quorum, grazie soprattutto alle nuove tecnologie, il presidente del Comites, Pietro Mariani, ha spiegato con dovizia di dettagli il bilancio preventivo per il 2020 e le attività in cantiere per il resto dell’anno. Ha quindi illustrato l’importanza della riunione Inter-Comites.  Tra i temi in agenda, per il conclave fissato il 18 novembre, la situazione dei servizi consolari, sia a Barcellona sia a Madrid, e quella dei Consolati onorari.  Si parlerà anche dei termini e le scadenze delle prossime elezioni del Comites e il riconoscimento dei titoli di studio esteri da parte delle autorità locali.

Tutti i punti all’ordine del giorno sono stati approvati con l’astensione dei consiglieri Giuseppe Stabile e Saverio Ruggeri. Quest’ultimo ha giustificato l’astensione affermando che, avendo ricevuto i bilanci solo il giorno precedente l’Assemblea, non aveva avuto il tempo materiale per analizzarli.  Sempre il Consigliere Esecutivo Ruggeri era protagonista di un “botta e risposta” con il presidente del Comites per una “presunta pendenza” del passato non ancora sanata.

All’Assemblea era presente anche la Cancelliere Consolare di Madrid, Cristiana Cuneo.

Redazione Madrid