La Coppa Venezuela si tinge di bianconero

CARACAS – Con un gol di Pedro Ramírez in zona Cesarini (87’), lo Zamora mette in bacheca l’unico trofeo che gli mancava in questo decenio: la Coppa Venezuela. i bianconeri di Barinas si sono aggiudicati il trofeo con un globale di 3 – 3, a favorire i llaneros sono state le de reti segnate dall’ex Parma e Palermo Manuel Arteaga a Maturin.

Nel primo, entrambe le squadre hanno avuto occasioni di andare a segno, ma a strozzare il grido di gol ci hanno pensato i portieri Joel Graterol e Luis Muriel.

Nella ripresa, le azioni da gol non sono mancate per entrambe le squadre. L’unica rete é stata il guizzo vincente in area di uno dei beniamini della curva llanera, Paul Ramirez che ha segnato mandando in delirio il pubblico dell’Agustín Tovar. Ma c0’è da segnalare che i giocatori del Monagas si lamentavano per una gomitata subita dal portiere Muriel nella giocata del gol.

La cavalcata vincente dello Zamora nella Coppa Venezuela é iniziata contro Hermanos Colmenarez (2 – 1), poi é proseguita con le sfide Deportivo Táchira (3 – 2), Carabobo (4 – 1) e Academia Puerto Cabello (3 – 2) in semifinale. Grazie a questa vittoria, i bianconeri di Barinas disputeranno l’anno prossimo la Coppa Sudamericana.

In questo decennio la squadra della denominata “ciudad marquesa” ha vinto 11 su 14 finali disputate. Dal 2010 ad oggi, lo Zamora ha vinto 4 scudetti (2012 – 2013, 2013 – 2014, 2016 e 2018), una Coppa Venezuela (2019) e due secondi posti in Coppa Venezuela (2010 e 2017).

(di Fioravante De Simone)