Accesso negato a deputati dell’Opposizione, Psuv elegge il presidente del Parlamento

CARACAS – Colpo di scena in Parlamento. Violando i regolamenti del Parlamento, i deputati del Psuv e di un insignificante gruppo di dissidenti accusati di corruzione hanno eletto presidente dell’Assemblea Nazionale Luis Eduardo Parra. Franklyn Duarte e José Gregorio Noriega sarebbero i due vicepresidenti della nuova Giunta Direttiva.

– Oggi il Parlamento inizia un nuovo cammino verso il futuro – sono state le prime parole di Luis Eduardo Parra.

I deputati dell’Opposizione hanno immediatamente denunciato l’illegalità della elezione di Luis Eduardo Parra poiché avvenuta in assenza della Giunta Direttiva uscente, presieduta da Juan Guaidó, e senza che fosse stato raggiunto il numero di presenze indispensabile. Ma queste non sono state le uniche irregolarità denunciate dai deputati dell’Opposizione. A questi, infatti, è stato negato l’accesso al Parlamento dalla Guardia Nazionale. Luis Eduardo Parra, quindi, sarebbe stato eletto senza la maggioranza dei deputati.

– Chi lo ha ordinato? È la Giunta Direttiva del Parlamento l’unica che può decidere le azioni relative la sicurezza del Parlamento – ha sostenuto Guaidó mentre un agente della Guardia Nazionale gli impediva l’accesso al Parlamento; accesso negato ai deputati dell’Opposizione che rappresentano la maggioranza.

In un comunicato, fatto circolare venerdì, Juan Guaidó annunciava che la Giunta Direttiva in carica sarebbe stata riconfermata per un nuovo periodo.

L’Opposizione, nelle elezioni parlamentari del 2015, conquistò 112 dei 167 scranni. Da allora la vita del Parlamento è stata resa difficile dal un “Tribunal Supremo de Justicia”, filogovernativo, che ha ha dichiarato il Parlamento in “stato di insubordinazione”. Quindi illegittime tutte le sue decisioni.

Il Venezuela, oggi, ha in pratica tre Parlamenti. L’”Asamblea Nacional Constituyente”, escamotage del Governo per togliere potere al Parlamento dominato dall’Opposizione; il Parlamento illegittimo presieduto da Luis Eduardo Parra e quello legittimo presieduto da Juan Guaidó.  Molti deputati dell’Opposizione sono oggi o in esilio o rifugiati in Ambasciate.