IIC-Madrid, a Carlos Gumpert il “Premio per la traduzione Letteraria”

Facciata della sede dell'Istituto Italiano di Cultura di Madrid

MADRID – Il 15 gennaio alle ore 20, presso la sede del nostro Istituto Italiano di Cultura di Madrid, Carlos Gumpert riceverà premio per la “Traduzione Letteraria. La manifestazione culturale, nella sua prima edizione, è stata promossa dall’IIC-Madrid e dalle “Biblioteca di Roma”. Incaricata di consegnare il premio sarà Simona Cives, in rappresentanza della “Casa delle Traduzioni-Biblioteche di Roma.

La consegna del premio sarà l’occasione propizia per presentare “M. Il figlio del secolo”, l’opera di Antonio Scurati vincitrice del Premio Strega 2019. “M. Il figlio del secolo” è stato tradotto in spagnolo dallo stesso Carlos Gumpert e pubblicato dalla casa editrice Alfaguara. All’evento saranno presenti l’autore e Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci.

Il Premio per la Traduzione Letteraria consiste in una residenza presso la “Casa della Traduzioni” a Roma per un periodo di due settimane. Nel corso della residenza verrà organizzato un momento pubblico con Carlos Gumpert. L’obiettivo è quello di valorizzare la collaborazione tra le due Istituzioni organizzatrici.

La traiettoria di Carlos Gumpert è notevole. Infatti, tra gli altri, ha tradotto Carlo Emilio Gadda, Italo Calvino, Giorgio Manganelli, Primo Levi, Antonio Tabucchi, Alessandro Baricco, Dario Fo, Erri de Luca, Simonetta Agnello Hornby, Andrea Camilleri, Ugo Riccarelli, Helena Janeczek e Massimo Recalcati.

ll Premio, che la Casa delle Traduzioni organizza con l’IIC-Madrid, non è nuovo. Infatti, già da alcuni anni l’organizza in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Melbourne. L’iniziativa, in collaborazione ora con l’IIC-Madrid, intende promuovere la letteratura italiana in traduzione e premiare l’eccellenza nella traduzione in Spagna.

Redazione Madrid