Brasile: Bolsonaro in campagna per creare nuovo partito

Il presidente del Brasile Jair Bolsonaro. (Panorama)

SAN PAOLO. – Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro inizierà questa settimana una tournée nazionale per raccogliere le firme necessarie per la costituzione del suo nuovo partito, Alleanza per il Brasile (Apb), dopo aver rotto l’anno scorso con il Partito Social Liberale (Psl) -l’ottava forza politica alla quale è stato iscritto dall’inizio della sua carriera parlamentare- e in vista delle elezioni comunali previste per il prossimo mese d’ottobre.

Bolsonaro, che attualmente è in vacanza a Guarujà, nota località balneare sulla costa dello Stato di San Paolo, comincerà nel Nordest del paese -la regione più povera, e quella in cui ha ottenuto meno voti nelle presidenziali dell’anno scorso- la sua campagna per raccogliere le 500 mila firme necessarie perché il suo nuovo partito sia riconosciuto come una forza a livello nazionale.

Solo se l’Apb riuscirà a garantire questo appoggio nazionale i suoi candidati potranno partecipare nelle elezioni locali che si svolgeranno per scegliere 5.600 sindaci in altrettanti comuni, fra i quali alcune delle più grandi città del paese, come San Paolo, Rio de Janeio, Belo Horizonte e Salvador de Bahia.

Presentando il suo nuovo progetto di forza politica, Bolsonaro ha detto che in essa non ci saranno più “traditori” come quelli che aveva denunciato nel Psl, perché “nella nostra Alleanza chi comanda sarà il comandante, e il comandante sono io”, e ha confermato che il nuovo partito servirà come piattaforma per la sua candidatura alla rielezione, nel 2022.