Record Guiness: il salame più lungo del mondo in Argentina, nella città di Tandil

Il momento della presentazione del salame.

Misura 99,5 metri, supera la Statua della Libertà che è alta 93m, con un peso di 278 chili. Per produrlo hanno partecipato un centinaio di persone per circa un mese.

È stato presentato lo scorso 9 febbraio nell’ambito della 37ª edizione del Festival della Serra

Il riconosciuto chef argentino Juan Braceli è stato incaricato della misurazione per verificare il nuovo record, che mirava a superare l’altezza della Statua della Libertà (93 metri).Dopo aver stabilito il nuovo record, gli organizzatori di “Origine Salame di Tandil” hanno effettuato una degustazione del prodotto che ha permesso di estrarre circa 93 mila porzioni. Poi, una parte del salame è stato diviso tra le oltre 10 mila persone presenti e un’altra parte è stata data alla Banca di Alimenti di Tandil  per essere messa all’asta in beneficenza.

A confronto con la Statua della Libertà

La produzione di questo salame gigante ha richiesto il lavoro di circa 100 persone, che hanno lavorato un grande volume di carne bovina e suina per 12 ore, e poi hanno curato il prodotto per un mese.

“Nonostante siano ormai sette anni che rinnoviamo questa sfida, non possiamo fare a meno di entusiasmarci ogni volta che raggiungiamo l’obiettivo. Dietro questa sfida a superare noi stessi, c’è qualcosa di molto più profondo. C’è il lavoro di una comunità con una storia e un sogno condivisi, un popolo orgoglioso di riunirsi per mostrare ciò che fa, al Paese e al mondo”, ha detto Juana Echezarreta, presidente del Consiglio del Salame di Tandil Denominazione d’Origine.

La denominazione di origine mira a proteggere un prodotto genuino e storico della regione. “Il clima, i pascoli e il bestiame della zona sono la chiave per ottenere il sapore che contraddistingue questo insaccato nel mondo e che è diventato un classico degli antipasti argentini”, hanno detto gli organizzatori.

Angelo Di Lorenzo