Maduro: “La benzina costerà 5000 bolívares il litro”

La carenza di benzina in aggrava la crisi economica del Paese
La carenza di benzina in aggrava la crisi economica del Paese

CARACAS – Da oggi, la benzina costerà 5000 bolívares il litro (circa 0,0025 centesimi di dollaro). Questo, almeno, sarà il suo valore sussidiato. Ogni veicolo avrà diritto a 120 litri di benzina al mese mentre le moto la metà, 60 litri. Nelle stazioni di servizio private, invece, il prezzo di vendita libera internazionale sarà di 0,50 centesimi di dollaro. Lo ha annunciato il presidente della Repubblica, Nicolas Maduro.

Il capo dello Stato, nel corso di un discorso trasmesso a reti unificate, ha precisato che il primo trimestre, per correggere gli squilibri e regolarizzare la distribuzione e vendita del carburante, ci sarà un tetto sulla quantità di benzina assegnata ad ogni veicolo e moto. Chi eccederà quel limite dovrà pagare la differenza di carburante a prezzo internazionale.

Il capo dello Stato ha anche detto che da oggi tutte le stazioni di servizio del Paese dovranno rispettare il nuovo schema. Molte di queste, le ultime settimane, chiuse per carenza di benzina.

Stando a quanto deciso dal governo, nei primi 30 giorni i proprietari dei veicoli dovranno rifornirsi di benzina i giorni stabiliti secondo il numero della targa dell’auto o della moto. L’annuncio del presidente Maduro fa seguito all’arrivo nel Paese di cinque petroliere iraniane con 1,5 milioni di barili di carburante ed additivi per rifornire le stazioni di servizio e rilanciare la produzione delle raffinerie del Paese.