Aneddoti olimpici: quando italiani e francesi dribblarono il proibizionismo nel 1932

Un bicchiere di vino rosso.
Un bicchiere di vino rosso.

CARACAS – Il vino è un elisir di lunga vita: bevuto in modeste quantità aiuta ad invecchiare meglio. La saggezza popolare ce lo ricorda da sempre: il vino fa buon sangue. Secondo diversi studi, consumare un bicchiere di vino rosso al giorno porterebbe benefici sia per il cuore che per il cervello, diminuendo il rischio di attacco cardiaco e di ictus. L’effetto benefico del vino rosso deriverebbe dalle azioni positive svolte dall’alcol (incremento dei livelli di colesterolo buono, riduzione della formazione di coaguli e produzione di variazioni nella pressione sanguigna) e dalla presenza di resveratrolo.

Nel 1932, i giochi olimpici andarono in scena a Los Angeles, negli Stati Uniti. Tra il 1920 ed il 1933, nella denominata “Terra dello zio Sam” c’era il proibizionismo, una legge che proibiva la vendita di bibite alcoliche, situazione che influí anche sui giochi a cinque cerchi. Nel villaggio olimpico era proibito il consumo di questi prodotti, con uniche due eccezioni: le delegazioni italiane e francesi. Il motivo? Entrambe allegarono che il vino faceva parte della loro dieta.

La grande sorpresa dei Giochi californiani fu l’Italia, capace di issarsi fino al secondo posto nel medagliere, con un totale di 36 medaglie, 12 per metallo, con il solito dominio nella scherma e nel ciclismo e ottime performance nella ginnastica: da questi tre sport arrivarono ben 20 medaglie.

Anche la Francia fece bella figura chiuse al terzo posto del medagliere con 19 medaglie frutto di 10 ori, 5 argenti e 4 bronzi. Sarà che italici e galli conoscevano bene l’effetto del bicchiere di vino e per questo hanno ben figurato?

A Los Angeles 1932 per la prima volta nella storia dei giochi fu costruito un villaggio olimpico, nei pressi di Baldwin Hills, occupata dagli atleti di sesso maschile. Mentre le donne furono mandate presso il Chapman Park Hotel sulla Wilshire Boulevard.

(di Fioravante De Simone)