Illustrate a Madrid opportunità d’investimento in settori tecnologicamente avanzati in Italia

Opportunità d'investimenti nel settore aerospaziale

Opportunità d'investimenti nel settore ferroviarioMADRID – Tante ancora le opportunità d’investimenti in settori tecnologicamente avanzati come quello  ferroviario, dell’energie rinnovabili e dell’aerospaziale. L’obiettivo di tre seminari, orientati agli operatori spagnoli interessati ad approfondire le opportunità di collaborazione con imprese e cluster tecnologici italiani, è stato appunto quello di illustrare le opportunità e gli incentivi agli investimenti che la nostra penisola offre in quei settori in cui le tecnologie di punta sono essenziale.

Intervenendo all’ultimo seminario, quello dedicato al settore aerospaziale, l’Ambasciatore d’Italia a Madrid, Riccardo Guariglia, ha sottolineato l’impegno del Sistema Italia per attrarre e accompagnare gli investimenti spagnoli affinché la loro presenza nel nostro Paese possa raggiungere livelli coerenti con l’ingente volume dell’interscambio commerciale bilaterale e con il patrimonio di competenze spagnole in numerosi settori di comune interesse per i due Paesi.

– Questo primo ciclo di incontri – ha dichiarato Guariglia – ha ricevuto grande attenzione da parte delle imprese spagnole, con le quali, insieme a ICE e Invitalia, abbiamo voluto avviare un percorso di collaborazione finalizzato a rafforzare la cooperazione industriale tra i nostri Paesi. L’Italia – ha aggiunto – offre in questo senso importanti opportunità, che potranno essere ulteriormente rafforzate dal Piano Nazionale di rilancio della nostra economia, con il collegato utilizzo dei fondi del Recovery Fund europeo. Nei prossimi mesi – ha concluso – intendiamo dare continuità a questo percorso, con incontri di approfondimento dedicati alle imprese spagnole con le quali siamo potuti entrare in contatto. Intendiamo altresì proseguire il ciclo di seminari, estendendolo ad altri settori di interesse strategico per il nostro Paese.

Il ciclo di seminari è stato promosso dall’Ambasciata d’Italia in Spagna e dall’Unità investimenti Ice di Madrid in stretto raccordo con la Farnesina, con l’Ufficio di Coordinamento Attrazione Investimenti Ice e con Invitalia. All’iniziativa hanno collaborato anche le associazioni spagnole di categoria di riferimento: Cdti e Tedae per il settore aerospaziale, Mafex per il settore ferroviario, Aee e Unef per il settore eolico e fotovoltaico.

Redazione Madrid