Le Società scientifiche attivano un “Contact center Covid”

Personale sanitario realizza tamponi nella 'Casa della Salute' ASL Roma 1.
Personale sanitario realizza tamponi nella 'Casa della Salute' ASL Roma 1. ANSA/GIUSEPPE LAMI

ROMA. – Sono dedicate al Covid-19, quest’anno, le iniziative della Fism, la Federazione delle Società medico-scientifiche italiane, per la Giornata nazionale per la sicurezza delle cure della persona assistita per il prossimo 17 settembre.

Per la ricorrenza, infatti, ha deciso di attivare un contact center all’indirizzo pandemia@fism.it, con l’obiettivo di offrire, attraverso il coinvolgimento delle Società scientifiche associate, un servizio informativo qualificato sulla sicurezza sanitaria.

“La Fism – spiega il suo presidente, Franco Vimercati – continua a rappresentare un punto di riferimento non solo per gli addetti ai lavori ma anche per la totalità del ‘Sistema Paese’ e nell’ambito sanitario può contare su risorse di realtà scientifiche qualificate che possono essere reclutate per questo specifico tema – spiega –

La corretta informazione è il miglior antidoto contro la paura e può limitare gli effetti negativi, ad esempio nell’ambito pandemico, se valutata e veicolata con una voce unica ma espressione della condivisione dei vari aspetti relativi alla sicurezza dei pazienti”.

Vimercati spiega come le “società scientifiche, specie in tempo di pandemia, siano di fatto risorse al servizio della collettività concorrendo ad iniziative di pubblica utilità promuovendo azioni di sensibilizzazione che diano informazioni corrette e verificate”.