Baseball: 55 anni fa nascevano i Tigres de Aragua

I Tigres hanno disputato la sua prima gara nella LVBP 55 anni fa. Foto @tigresoficiales

CARACAS – Com’é noto a tutti, il baseball per i venezuelani é una sorta di religione. Dopo le vittorie della nazionale (héroes del 41 e Panamericani del 1959) la popolarità di questo sport è stata in constante crescita. Queste vittorie hanno aiutato la Liga Venezolana de Béisbol Profesional (LVBP)  a portare lo sport dei diamanti in quasi tutte le zone del paese.

Nella stagione 1965-1966 ci sono due nuove protagoniste: Cardenales de Lara e Tigres de Aragua. Il 15 ottobre 1965, faceva il suo esordio la squadra della “Ciudad Jardín” contro gli Industriales del Valencia: sconfitta 2-1. Il primo allenatore dei felini fu José Antonio Casanova.

Gli inizi dei Tigres nella LVBP non fu cosí bello: 11 ko consecutivi. La squadra di Maracay chiuse la sua prima stagione all’ultimo posto con un record di 18 vittorie e 42 sconfitte.

Tra i primi “peloteros” che hanno indossato questa maglia ci sono: Paulino Casanova, Olinto Rojas, Fernando Sinzza, Roberto Peña, José Manuel Tovar, Ricardo Carty, Pastor Romero, John Mason, Bill Short, Freddy Rivero, Aubey Gatewood, Silvano Quesada y Marco Barbosa.

Poi con il passare delle stagioni “le tigri” hanno iniziato ad affilare gli artigli e mettere in bacheca trofei: 10 scudetti (la maggioranza in questo secolo) ed una Serie del Caribe (2009).

Tra i giocatori storici che hanno difeso la maglia dei “Bengalíes”:  David Concepción “El Rey”, José “Chalao” Mendez, Luis Aparicio, Rosman García, Roberto Muñoz, Eduardo Pérez, Horacio Estrada, Richard Garces,  Miguel Cabrera e l’italo-venezuelano Carlos Tocci.

(di Fioravante De Simone)