“Adottati” 400 pini dagli alunni della Scuola Statale Italiana

Alunni della Scuola Statale Italiana

MADRID – Sensibilizzare gli alunni, dai 6 ai 18 anni, a temi inerenti la tutela dell’ambiente, la salvaguardia degli ecosistemi e il cambiamento climatico. Sono alcuni degli obiettivi del progetto che, con l’inizio dell’anno scolastico 2020-2021, ha avviato la Scuola Statale Italiana di Madrid. Il progetto prevede la piantumazione di oltre 400 alberi di pino a Las Rozas. Un vero e proprio bosco che nascerà al margine di una zona protetta.

L’interessante iniziativa, un progetto che vuole rendere consapevoli i giovani sull’importanza del rispetto per l’ambientale, sarà possibile grazie alla collaborazione con l’associazione No profit spagnola “Reforest Project”. Questa, che si occupa di riforestare aree della regione “madrileña”, ha firmato di recente un accordo con la nostra Ambasciata a Madrid.

“Bosco Italia”

Arrivati alcune settimane fa presso la scuola, gli alberi sono stati “adottati” dagli studenti che se ne sono presi cura. E li pianteranno in un’area individuata insieme alla Ong spagnola. La piantumazione, che avverrà il 13 dicembre con il coinvolgimento delle famiglie degli studenti e dei professori, darà luogo al “Bosco Italia”.

Il professore Massimo Bonelli, dirigente della Scuola, ha commentato:

– Ho appoggiato con grande entusiasmo il progetto per la sua valenza educativa e per la sua trasversalità in quanto tutte le classi del nostro Istituto, dalla primaria al liceo, sono state coinvolte. I ragazzi stanno rafforzando la sensibilità nei confronti del tema ambientale e ciò lo si evince anche dal fatto che stanno sentendo come ‘propri’ gli alberi che attualmente sono nel cortile della scuola e che saranno piantati il 13 dicembre. Un progetto, quindi, dai molteplici valori e dall’eccellente ricaduta.

Ma l’iniziativa non terminerà il 13 dicembre. Con l’appoggio di esperti e associazioni esterne, gli insegnanti organizzeranno laboratori didattici nell’ambito del progetto “Fantasia degli Alberi”. In particolare, saranno laboratori di disegno, di scrittura creativa e di fotografia, centrati sul valore ambientale, culturale e simbolico degli alberi.

Per gli alunni del Liceo, gli insegnanti di scienze cureranno uno specifico approfondimento sulle tematiche inerenti le scienze naturali e la gestione delle aree verdi. Tutto il percorso terminerà a maggio 2021. Allora alunni e professori presenteranno i prodotti creativi dei differenti percorsi realizzati e  il bilancio finale dell’esperienza.

Redazione Madrid